17-20 luglio 2017. Gita di escursionismo. Sentiero Roma

Postato in Relazioni gite di Escursionismo

Logo timbro 80

17 - 20  luglio. Gita di escursionismo. Sentiero Roma.

Anche quest’anno non è mancata la "più giorni" in giro per  monti. La scelta è caduta sul Sentiero Roma, che è forse la più classica ed affascinante delle escursioni sulle Alpi centrali.

I 4 ormai affiatati partecipanti, Silvano, Marco, Luigi e Aldo ci raccontano così la loro avventura:

Siamo partiti lunedì da NOvate Mezzola per percorrere la 1° tappa nella splendida Val Codera e in 4 ore raggiungere il rifugio Brasca (1304 mt) accompagnati dal sole.

La 2° tappa ci ha portati al Rifugio Gianetti (2534 mt) in 5,30 ore nella Val  Porcellizzo superando il Passo del Barbacan. Il peso dello zaino si alleggerisce alla vista spettacolare delle cime maestose del Badile e del Cengalo.

Per la 3° tappa dobbiamo arrivare al Rifugio Allievi (2385 mt). Dopo aver superato il passo Camerozzo, entriamo nella Valle del Ferro, sfioriamo il Bivacco Molteni-Valsecchi, attraversiamo il passo Qualido che ci introduce alla vista del Rifugio Allievi in Val Zocca. Questo tratto di discesa è stato molto impegnativo per l’esposizione e la presenza di catene.

Il tempo è sempre bello col cielo sgombro dalle nuvole e una temperatura ideale, lo zaino è sempre pesante e comincia a farsi sentire, ma siamo sempre su di giri.

L’ultima tappa prevede l’arrivo al Rifugio Ponti (2560 mt). Partiamo e riusciamo a superare il passo Torrone e il difficoltoso Passo Cameraccio. Purtroppo qui il tempo si mette al brutto e minaccia temporali; la Bocchetta Roma a 2920 mt non è visibile coperta com’è da nuvole nere. Decidiamo così a malincuore di scendere il più in fretta possibile percorrendo la Val Pioda e arrivare in Val di Mello. Da qui abbiamo raggiunto il punto di partenza di 4 giorni fa a Colico, con l’ausilio dei mezzi pubblici: navetta, pullman e treno.

Malgrado non siamo riusciti a completare il percorso programmato, siamo stati pienamente soddisfatti del giro compiuto e dell’ottimo affiatamento. Completeremo il pezzo tralasciato prossimamente!!!!

.

 20170720 Sentiero ROma
Vedi la galleria fotografica della giornata 

16 luglio 2017. Gita di escursionismo. Rifugio Benevolo

Postato in Relazioni gite di Escursionismo

Logo timbro 80

Domenica 16 luglio. Gita di escursionismo. Rifugio Benevolo.

Per la "classica" escursione di Luglio in Val d'Aosta, quest'anno si è pensato alla Valle di Rhemes nelle Alpi Graie con meta il Rifugio Benevolo.

Partiti tutti da  Thumel, i 30 partecipanti hanno percorso il sentiero ben tracciato che porta al rifugio godendo della vista delle spettacolari Cascate del torrente Goletta.

I piu` allenati hanno continuato alla volta del Lago Golettaz ai piedi della Granta Parey.

Per tutti il panorama è stato incantevole in una bella giornata di sole.

La prossima escursione è prevista per il 10 Settembre all’Alpe Devero in Val d’Ossola, ma vi ricordiamo di visitare il nostro rifugio Capanna Carate in Valmalenco (che quest’anno compie 90 anni)  aperto fino a metà settembre..

.

 IMG 20170716 Benevolo
Vedi la galleria fotografica della giornata 

11 giugno 2017. Gita di escursionismo Rifugio Zamboni-Zappa

Postato in Relazioni gite di Escursionismo

Logo timbro 80

Domenica 11 giugno. Gita di escursionismo Rifugio Zamboni-Zappa.

Per la tradizionale gita estiva, i 24 escursionisti sono partititi all’alba con destinazione Macugnaga nel Verbano (Piemonte).  Da qui, divisi in 2 gruppi, hanno raggiunto il rifugio Zamboni-Zappa a quota 2.070 mt.

Chi per una via diretta, chi prendendo un vecchio sentiero walser, tutti hanno potuto godere di uno spettacolare cielo azzurro senza una nuvola e della magnifica vista sul Monte Rosa.  Una giornata intensa dal punto di vista escursionistico e incantevole per il paesaggio.

La prossima meta sarà il 9 Luglio al Rifugio Benevolo (Val di Rhemes - Val d'Aosta), ma ricordiamo che quest'anno il nostro Rifugio Carate compierà ben 90 anni. Per questa speciale ricorrenza, la tradizionale festa del 1-2 Luglio, sarà ancora più ricca di eventi.

.

 20170611 Rifugio Zamboni
Vedi la galleria fotografica della giornata 

"Montagna e bivacchi"-Bivacco Anghileri-Rusconi Domenica 31 luglio 2011

Postato in Attività escursionismo

 Bivacco Anghileri-Rusconi Domenica 31 luglio 2011 

"Montagna e bivacchi"

Partenza da Carate Brianza – sede CAI - ore 6.00 

Scheda Tecnica

Inizio escursione: Diga di Alpe Gera (Campomoro) 2.000 m circa

Arrivo: Bivacco Anghileri Rusconi - 2.654 m

Dislivello: 654 m

Tempo di percorrenza: 2h30’

Difficoltà: E (escursionistico)

Attrezzatura: Scarponcini, bastoncini

Itinerario Sintetico: Diga di Alpe Gera m 2000 - Alpe Gembrè m 2224 - pianoro m 2400

-Passo Confinale m 2628 - Bivacco Anghileri Rusconi m 2654

 

L’ultima escursione prima della “pausa estiva” ci porterà in Valmalenco alla scoperta

della bella e un poco dimenticata Val Poschiavina.

Il bivacco Anghileri-Rusconi è posto presso il Passo Confinale che, insieme ai passi

di Ur e Cancian, costituisce una delle porte più agevoli per passare dall'alta Valmalenco

orientale alla Valle di Poschiavo, in territorio svizzero. Il bivacco è una piccola,

classica struttura in lamiera con nove posti letto e aperta tutto l’anno, punto ideale

di partenza per le salite ai vicini Pizzo Varuna (m 3.453) e Cima Fontana (m. 3070).

 

Vedi volantino con programma completo

 

Bivacco_Anghileri   1
 Bivacco Anghileri-Rusconi  
 3  2
  Bivacco Anghileri-Rusconi 

 

Le iscrizioni alla gita sono aperte e si ricevono presso la sede del CAI il venerdi sera dalle ore 21:00.

Alpi Retiche - Valmalenco