7 ottobre 2018. Escursionismo. Val Palot.

Postato in Relazioni gite di Escursionismo

 

Domenica 7 ottobre 2018. Escursionismo. Val Palot.

Con la gita di oggi si concludono le uscite di escursionismo del CAI di Carate.

Una ventina di  partecipanti hanno raggiunto la Val Palot in bassa Valle Camonica, poco sopra l'abitato di Pisogne con un bel tempo. Come da tradizione con la gita di Ottobre celebriamo un momento conviviale unendo i colori dell’autunno al sapore dei prodotti locali, che quest’anno si sono gustati  al Rifugio Medelet sul versante nord del Monte Guglielmo.

Anche quest’anno a conclusione della stagione, il comitato organizzativo dell’escursionismo ringrazia tutti i partecipanti e si augura che anche il programma già pensato per il 2019 sarà apprezzato come quello di quest’anno.

20181007 Escursionismo

 

   

Galleria fotografica

Filmato gita

9 settembre 2018. Escursionismo. Lago Angeloga. Valchiavenna.

Postato in Relazioni gite di Escursionismo

 

Domenica 9 settembre. Escursionismo. Lago Angeloga. Valchiavenna.

Tempo bellissimo per i 21 partecipanti della gita in Valchiavenna. Tutti carichi di energia positiva dopo la pausa estiva e tanta voglia di camminare, hanno dovuto affrontare un piccolo inconveniente. Il pullman ha deciso di fermarsi a Lirone, piccola località che si trova circa 7 km prima di Fraciscio da cui il gruppo avrebbe dovuto partire per il trekking.

Non si sono lasciati scoraggiare, ma hanno optato per una variazione di itinerario, imboccando da qui il sentiero Spluga per raggiungere Fraciscio a piedi.
A questo punto ben 14 escursionisti hanno comunque intrapreso il sentiero per raggiungere il Rifugio Chiavenna e il Lago Angeloga, mentre i restanti hanno raggiunto l’alpeggio Bondeno in una valle laterale percorrendo un itinerario più tranquillo ma spettacolare.

La prossima escursione è prevista per il 7 ottobre in Val Palot sul Lago d’Iseo.

20180909 Gruppo Angeloga

 

    Galleria fotografica

15-19 luglio.Gita di Escursionismo. Alta Via della Valmalenco.

Postato in Relazioni gite di Escursionismo

 

15-19 luglio 2018. Escursionismo. Alta Via della Valmalenco.

Con oltre 7.500 metri di dislivello, 120 Km di percorso e ben 10 rifugi visitati, si conclude il trekking lungo l’alta via della Valmalenco organizzato dalla locale sezione CAI.

Ormai l’escursione di "più giorni" è irremovibile dal programma del CAI di Carate Brianza.
Quest'anno i 4 partecipanti Giuseppe, Marco, Nicola e Silvano sono rimasti in Lombardia per attraversare l’alta Valmalenco, sostando anche al nostro rifugio Capanna Carate.
Grazie al bel tempo e all’affiatamento hanno potuto assaporare la bellezza di questo territorio che conserva ancora un aspetto abbastanza solitario e selvaggio e che è a pochi passi da noi.

La Valmalenco dà la possibilità di ammirare tutti gli aspetti della montagna: boschi, prati e alpeggi.. torrenti, gole e laghi.. vette, dirupi e ghiacciai che creano suggestivi paesaggi naturali.
Da dire che sono presenti imponenti cime come il Disgrazia, il Bernina (il quattromila più orientale delle Alpi) e il Pizzo Scalino che, nonostante sia il meno alto tra le vette (3.323 mt), è il simbolo della valle.

I nostri escursionisti, camminando lungo i sentieri in questo ambiente e trascorrendo alcune notti nei vari rifugi, hanno potuto godere di tutto questo allontanandosi per 5 giorni dai ritmi frenetici della vita quotidiana.
Insomma un percorso avvincente in una delle più belle aree montane della nostra regione.

Vi aspettiamo il prossimo anno per la prossima avventura.

IMG 20180720 WA0003

 IMG 20180720 WA0002

    Galleria fotografica

"Montagna e bivacchi"-Bivacco Anghileri-Rusconi Domenica 31 luglio 2011

Postato in Attività escursionismo

 Bivacco Anghileri-Rusconi Domenica 31 luglio 2011 

"Montagna e bivacchi"

Partenza da Carate Brianza – sede CAI - ore 6.00 

Scheda Tecnica

Inizio escursione: Diga di Alpe Gera (Campomoro) 2.000 m circa

Arrivo: Bivacco Anghileri Rusconi - 2.654 m

Dislivello: 654 m

Tempo di percorrenza: 2h30’

Difficoltà: E (escursionistico)

Attrezzatura: Scarponcini, bastoncini

Itinerario Sintetico: Diga di Alpe Gera m 2000 - Alpe Gembrè m 2224 - pianoro m 2400

-Passo Confinale m 2628 - Bivacco Anghileri Rusconi m 2654

 

L’ultima escursione prima della “pausa estiva” ci porterà in Valmalenco alla scoperta

della bella e un poco dimenticata Val Poschiavina.

Il bivacco Anghileri-Rusconi è posto presso il Passo Confinale che, insieme ai passi

di Ur e Cancian, costituisce una delle porte più agevoli per passare dall'alta Valmalenco

orientale alla Valle di Poschiavo, in territorio svizzero. Il bivacco è una piccola,

classica struttura in lamiera con nove posti letto e aperta tutto l’anno, punto ideale

di partenza per le salite ai vicini Pizzo Varuna (m 3.453) e Cima Fontana (m. 3070).

 

Vedi volantino con programma completo

 

Bivacco_Anghileri   1
 Bivacco Anghileri-Rusconi  
 3  2
  Bivacco Anghileri-Rusconi 

 

Le iscrizioni alla gita sono aperte e si ricevono presso la sede del CAI il venerdi sera dalle ore 21:00.

Alpi Retiche - Valmalenco