24 e 25 giugno 2017. 56° Corso di Alpinismo. Salita in alta montagna.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

24 e 25 giugno 2017. 56° Corso di Alpinismo. Salita in alta montagna

Uscita di alta montagna per gli allievi del 56° Corso di Alpinismo organizzato dalla locale sezione del CAI. La meta scelta dagli alpinisti caratesi è stato il gruppo del Monte Rosa. Partiti la mattina di sabato 24 dalla sede CAI, il gruppo ha raggiunto il rifugio Quintino Sella a quota 3585m in circa 4 ore , percorrendo un panoramico sentiero che parte da Stafal in Val di Gressoney. Il rifugio si trova proprio alla base del ghiacciaio, punto di partenza per raggiungere alcuni importanti 4000m. della alpi tra cui il Liskamm (4527m) e il Castore (4228m). Una volta giunti al rifugio, allievi e istruttori hanno potuto riprendere fiato e riposarsi in previsione della salita del giorno successivo. Dopo la cena, si sono coricati per alcune ore prima di alzarsi di nuovo alle 3:30 del mattino per prepararsi alla salita. Purtroppo il meteo pessimo con vento forte e nevicate ha obbligato a posticipare la partenza. Alle 6:00 circa, una pausa del vento e della neve ha permesso a tutti quanti di uscire dal rifugio ed incamminarsi sul ghiacciaio in direzione del Castore. La salita anche se non presentava particolari difficoltà è stata impegnativa per oltre i 30 partecipanti. L’intero gruppo ha raggiunto il colle proprio sotto la cima e qui a circa 4000m è terminata l’ascensione a causa del meteo in peggioramento. Un piccolo gruppo è comunque riuscito a salire sul Castore, poi, ridisceso si è riunito a tutti gli altri e insieme si sono incamminati verso il rifugio. Da qui dopo un breve riposo il ritorno alle automobili e nel tardo pomeriggio il rientro a Carate.

Pur non avendo raggiunto la cima programmata, gli allievi hanno potuto vivere un’intensa avventura insieme ai loro istruttori e hanno sicuramente imparato che a volte una rinuncia, pur se difficile, è una scelta importante che è necessario fare. La montagna rimane sempre là e la potranno salire sicuramente una prossima volta. Ora gli allievi si devono preparare per l’ultima uscita del corso che li vedrà impegnati nel gruppo del Monviso. In questo severo e spettacolare panorama scaleranno le cime sopra al Rifugio Giacoletti..

 
20170625 Allievi al MOnte Rosa 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

30 aprile 2017 - 7° corso di avvicinamento all'arrampicata. Montestrutto

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

30 Aprile 2017 -7° corso Avvicinamento Arrampicata. Montestrutto.

Dopo un rinvio causato da maltempo, oggi si è concluso il 7° corso di arrampicata per ragazzi delle medie, organizzato dalla Scuola di Alpinismo della locale sezione CAI.  La meta finale, come da ormai 3 anni, è stata Montestrutto, una palestra di arrampicata che si trova all’inizio della Valle d’Aosta.

Con un pullman e alcune auto,  hanno partecipato oltre 60 persone, tra ragazzi e ragazze del corso (una ventina circa), genitori, istruttori e altri amici che hanno tifato per loro. Anche se il sole ha fatto capolino poche volte, tutti hanno potuto divertirsi in questa spettacolare disciplina sportiva.

Mentre i ragazzi arrampicavano, qualcuno degli accompagnatori presenti ha voluto percorrere un pezzo della Via Francigena che passa proprio vicino a questa falesia.

L'appuntamento per l' 8° corso  è per il 2018..

 
20170430 ScuoleMedie 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

9 aprile 2017. 56° Corso di alpinismo - Placche di Rancio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

9 aprile 2017. 56° Corso di alpinismo - Placche di Rancio

Anche la 3° lezione pratica di arrampicata del 56° corso di alpinismo si è svolta oggi, dopo essere stata rinviata per maltempo. Complice una stupenda giornata estiva, istruttori e i 15allievi del corso si sono recati in una falesia del lecchese denominata Placche di San Martino, dove hanno potuto mettere in pratica le diverse nozioni ricevute durante le lezioni teoriche. Hanno passato l’intera mattinata su queste piccole pareti di roccia, scalando itinerari più o meno difficili e raffinando la tecnica di arrampicata. Tra corde, moschettoni e altri attrezzi dedicati all’arrampicata, gli allievi si sono preparati per il prossimo appuntamento del 23 aprile. In questa giornata i ragazzi saranno impegnati sulla famosa Grigna, montagna che domina Lecco e ben visibile da casa nostra a Carate. Continuano intanto le lezioni teoriche, aperte a tutti i soci: -mercoledì 12 aprile: preparazione di una salita e metereologia -mercoledì 19 aprile: procedimento in cordata

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

1 aprile 2017. 56° Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

1 aprile 2017. 56° Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta

1 aprile 2017. 56° Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta Sabato di grandi lavori per gli allievi del 56° Corso di Alpinismo. Obiettivo di questa giornata è stato quello di capire cosa succede se il proprio compagno di scalata dovesse cadere. Per verificare le conseguenze ci si è recati a Trezzo D'Adda, dove esiste un sito dedicato alle prove di caduta. Un copertone di camion, simula l'arrampicatore che cade legato alla corda. Dall'altra parte della corda ogni allievo ha potuto sentire con le proprie mani la necessaria forza per trattenere il proprio compagno-copertone. Le prove sono state eseguite simulando diverse situazioni sia trattenendo la caduta su una sosta fatta da chiodi, sia con l'assicurazione cosiddetta "ventrale" e cioè assicurando il compagno direttamente sulla propria imbragatura. Questa giornata risulta sempre di grande interesse per gli allievi ma soprattutto li rende coscienti di quello che potrebbe accadere in realtà.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

12 marzo 2017. 56° Corso di Alpinismo. Sasso D'Erba

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

12 marzo 2017. 56° Corso di Alpinismo. Sasso D'Erba

Il 56° corso di Alpinismo, organizzato dalla Scuola di Alpinismo del CAI di Carate Brianza è iniziato domenica 12 marzo con la prima uscita pratica in montagna. I 15 allievi del corso, accompagnati da altrettanti istruttori, si sono recati presso la falesia del Sasso D’Erba, famosa struttura di roccia che si trova proprio sopra l’omonima cittadina. In una bella giornata primaverile, i partecipanti, seguiti dai loro istruttori, hanno messo in pratica le nozioni ricevute durante alcune lezioni teoriche le sere precedenti. Con corde, imbragature e moschettoni si sono dedicati a tutte le manovre di sicurezza necessarie alla scalata delle pareti di roccia. Il corso proseguirà in settimana con altre lezione teoriche serali e una seconda uscita pratica è prevista per domenica 26 marzo, presso la falesia di Rancio, nel lecchese.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

11 marzo 2017 -7° Corso di introduzione all'arrampicata giovani

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

11 marzo 2017 -7° Corso di introduzione all'arrampicata giovani

Massiccia la presenza di oltre 20 ragazzi alla prima giornata di arrampicata organizzata dalla scuola di Alpinismo della locale sezione del CAI di Carate Brianza. Nel pomeriggio di sabato, divisi in due gruppi, i ragazzi hanno potuto imparare i primi rudimenti di questa emozionante attività sportiva. Seguiti dagli istruttori del CAI, hanno scalato sulle verticali pareti di arrampicata che si trovano all’interno del Palazzetto di Via di Vittorio. Questa proposta propedeutica è rivolta ai ragazzi delle scuole medie caratesi ed è giunta oramai alla sua settima edizione. Lo stage di arrampicata proseguirà anche sabato prossimo 18 marzo, sempre nel palazzetto e terminerà con una vera e propria scalata in ambiente, in valle D’Aosta domenica 2 aprile.

 
foto foto
     Vedi la galleria fotografica della giornata

23 Ottobre 2016 - 2° Corso di Ferrate. Salita della ferrata "Simone-Contessi" sul Monte Due Mani

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
logo novantesimo vert 

23 Ottobre 2016 - Il 2° Corso di Ferrate sul Monte Due Mani salendo per la ferrata "Simone-Contessi"

Ultima uscita per i corsisti che hanno seguito quest'anno il 2° Corso di Ferrata, organizzato dalla nostra sezione CAI.

Insieme agli istruttori hanno salito la ferrata "Simone-Contessi" che si trova sul Monte Due Mani proprio all'imbocco della Valsassina. Il percorso, preparato e gestito dalla sezione CAI di Ballabio, permette di risalire una ripida cresta rocciosa che partendo dalla strada per il Morterone, porta a superare i brevi ma verticali salti di rocce che, con alcune catene e pioli di aiuto, hanno poi reso possibile la salita verso il Monte Due Mani. Al termine del tratto attrezzato, l'intero gruppo si è poi riunito ad altri soci CAI, saliti da un altro versante della montagna,  che stavano posando una targa ricordo di Elio Vergani, socio CAI e consigliere, scomparso lo scorso anno proprio su questa montagna e a cui è stato dedicato il corso ferrate.

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

16 Ottobre 2016 - 2° Corso di Ferrate. Salita della ferrata "Gamma1" sul Resegone

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
logo novantesimo vert 

16 Ottobre 2016 - Il 2° Corso di Ferrate sul Monte Resegone. Salita la ferrata "Gamma1".

Sembrava una classica giornata di fine estate, oggi sul Monte Resegone. Un cielo terso e temperature quasi estive hanno accompagnato gli allievi ed istruttori del 2° Corso Ferrate sulla salita della Ferrata Gamma1, che porta in cima ai Piani D’Erna sul Resegone. Il gruppo è partito in prima mattinata da Carate e dopo aver raggiunto il piazzale della funivia si è incamminato verso la ferrata. Questo particolare percorso alpinistico sale su pareti verticali e attraversa profondi canaloni con l’ausilio di scale metalliche, catene, gradini e ponti sospesi. Uno di questi ponti  è quello chiamato “tibetano” che permette di attraversare un profondo canalone, completamente sospesi nel vuoto. Ancora un altro ponte poi collega l’ultimo torrione con la cima. La giornata favorevole ha reso piacevole e proficua la salita lasciando agli allievi la possibilità di mettersi alla prova in preparazione dell’uscita di domenica prossima.

Meta sarà la ferrata “Simone-Contessi” sul Monte Due Mani in Valsassina.

 

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

9 Ottobre 2016 - 2° Corso di Ferrate. Salita della ferrata "Centenario" sul Resegone

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
logo novantesimo vert 

9 Ottobre 2016 - 2° Corso di Ferrate. Salita la ferrata del "Centenario" sul Resegone

Seconda uscita pratica per gli 11 allievi del 2° Corso di Arrampicata Libera.

Domenica 9 ottobre si è svolta la seconda lezione pratica per gli allievi del 2° Corso ferrata, dopo essere stata rinviata per maltempo.

Anche oggi il tempo non è stato dei migliori, ma allievi e istruttori hanno comunque affrontato la “Ferrata del Centenario” che si trova sul Resegone proprio sopra Lecco.

Dopo essere arrivati dai piani d' Erna al rifugio Ghislandi al Passo del Fo’, si sono imbragati e ben attrezzati con i dispositivi di sicurezza necessari e hanno affrontato questo bel sentiero attrezzato con scalini nella roccia e catene che facilitano la salita di pareti anche verticali.

Seguiti a vista, gli allievi hanno potuto quindi concludere felicemente la giornata anche se parte della giornata è stata piovosa.

Prossimo appuntamento sarà la “Ferrata Gamma 1” sempre sul Resegone alla base dei Piani D’Erna il 16 ottobre.

 

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

 

Domenica 9 ottobre si è svolta la prima lezione pratica per gli allievi del 2° Corso ferrata, dopo essere stata rinviata per maltempo.

Anche oggi il tempo non è stato dei migliori, ma allievi e istruttori hanno comunque affrontato la “Ferrata del Centenario” che si trova sul Resegone proprio sopra Lecco. Dopo essere arrivati dai piani d' Erna  al rifugio Ghislandi al Passo del Fo’, si sono imbragati e ben attrezzati con i dispositivi di sicurezza necessari  e hanno affrontato questo bel sentiero attrezzato con  scalini nella roccia e catene che facilitano la salita di pareti anche verticali. Seguiti a vista gli allievi hanno potuto quindi concludere felicemente la giornata anche se parte della giornata è stata piovosa. Prossimo appuntamento sarà la “Ferrata Gamma 1” sempre sul Resegone alla base dei Piani D’Erna il 16 ottobre.

8-9 Ottobre 2016 - 11° Corso di Arrampicata Libera. Arrampicata nel Finalese

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
logo novantesimo vert 

8-9 ottobre 2016 - 11° Corso di Arrampicata Libera. Arrampicata nel Finalese

Ultima task-force del gruppo Arrampicata Libera. Finalmente i 14 allievi del corso hanno provato l'ebbrezza di arrampicare nel paradiso del "free-climbing". Infatti allievi e istruttori hanno dedicato l'intero weekend in Liguria, sulle famose pareti di Finale Ligure e Toirano. Questa falesie sono  note per la loro caratteristica di trovarsi sulle Alpi Ligure e con un clima decisamente "marittimo". Anche a stagione avanzata come questa, si può arrampicare in maniche corte e godere di questo "calcare" che con una arrampicata tecnica permette di esprimere al meglio le proprie capacità. Il primo giorno hanno scalato la falesia dell'Oasi a Rocca di Perti, mentre la domenica sono andati nella famosa falesia dei Gumbi, lungo la bellissima valle di Toirano.

E' quindi giunto al termine l'11° corso di Arrampicata Libera con la direzione di Maggioni Matteo e Fani Alessio, la partecipazione di molti istruttori della scuola di Alpinismo del CAI di Carate Brianza e la partecipazione dei 14 allievi.

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

25 Settembre 2016 - 11° Corso di Arrampicata Libera. Arrampicata a Menaggio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
logo novantesimo vert 

25 Settembre 2016 - 11° Corso di Arrampicata Libera. Arrampicata a Menaggio

Seconda uscita pratica per gli allievi del 11° Corso di Arrampicata Libera.

Questa volta la falesia scelta si trova sul lago di Como ed esattamente nella conosciuta località turistica di Menaggio, sulla sponda interna del lago. Questa parete a portata di mano, ha permesso di perfezionare il movimento di arrampicata di questi futuri scalatori. Scopo della giornata è stato anche quello di far fare esperienza ai ragazzi per renderli il più autonomi possibile sia dal punto di vista tecnico che di sicurezza.

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

25 Settembre 2016 - 2° Corso di Ferrate. Prove di salita su ferrata a Introbio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
logo novantesimo vert 

25 Settembre 2016 - 2° Corso di Ferrate. Prove di salita su ferrata a Introbio

Prima uscita pratica per gli 11 allievi del 2° Corso di Arrampicata Libera.

Dopo alcune lezioni teoriche tenute in sede CAI, finalmente gli allievi del 2° Corso Ferrate hanno potuto saggiare l'emozione di salire su una ferrata. Gli istruttori del corso hanno preparato, presso la falesia di Introbio, in Valsassina, un percorso di prova, attrezzando la parete con una catena e simulando una vera e propria ferrata. Su questo tratto di "ferrata", gli allievi hanno provato quanto spiegato loro precedentemente, perfezionando i loro movimenti e l'utilizzo della propria atterzzatura. Prima di affrontare la "ferrata" hanno eseguito esercizi propedeutici relativi al movimento di scalata, questo per poi meglio sfruttare le caratteristiche della parete. La fredda mattinata è stata poi riscaldata da un bel sole che ha permesso ai partecipanti di godersi la giornata in un clima primaverile.

 

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

11 Settembre 2016 - 11° Corso di Arrampicata Libera. Arrampicata a Introbio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
logo novantesimo vert 

11 Settembre 2016 - 11° Corso di Arrampicata Libera. Arrampicata a Introbio

Prima uscita pratica per i 14 allievi del 11° Corso di Arrampicata Libera.

Meta scelta per questa uscita è stata Introbio. La falesia si trova proprio all'imbocco della Chiusa di Introbio in Valsassina. Le pareti a disposizione, hanno permesso ai nuovi "climbers" di provare personalmente gli insegnamenti ricevuti dagli istruttori nelle precedenti lezioni teoriche in sede e quelle pratiche presso il Palazzetto dello Sport a Carate Brianza.Qui hanno arrampicato su varie difficoltà, sempre assistiti dagli istruttori.

 

foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

11 Settembre 2016 - Aggiornamento Istruttori Corso Ferrate

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

11 Settembre 2016 - Aggiornamento Istruttori Corso Ferrate

Giornata intensa per gli istruttori che seguiranno il 2° Corso di Ferrate. Il gruppo seguito dal direttore del Corso Balossi Alberto, istruttore regionale, ha salito la ferrata Simone-Contessi. Durante la salita sono stati affrontati diversi argomenti inerenti il corso come la sicurezza, l'emergenza e la didattica. Questa attività è stata svolta per meglio preparare gli istruttori, ma in particolare per uniformare gli insegnamenti che saranno dati agli allievi.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

16 luglio 2016 -Scuola di Alpinismo. Festa della scuola in Valmasino

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

16 luglio 2016 -Scuola di Alpinismo. Festa della scuola in Valmasino

E’ terminato la scorsa settimana il 55° corso di alpinismo, con la salita al Rifugio Gianetti in Valmasino. Da questo punto di partenza gli allievi e istruttori hanno salito diverse cime tra cui il Pizzo Badile, il Pizzo Cengalo, la Punta Torelli e il Dente della Vecchia. La bella giornata ha favorito i partecipanti che hanno potuto godere di queste scalate e stupendi panorami della alta Valmasino. In occasione di questo fine corso, istruttori della scuola, allievi e familiari vari, si sono poi ritrovati sabato 16 luglio ancora in Valmasino. Questa volta per passare un pomeriggio di scalate sul famoso Sasso di Remenno e concludendo la bella giornata con un pic-nic e grigliata serale ai Bagni di Masino. Ora il prossimo appuntamento per la scuola di alpinismo è a settembre con i corsi di arrampicata libera e di ferrate.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

09-10 luglio 2016 -55° Corso di Alpinismo - Scalata in Gianetti Valmasino

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

09-10 luglio 2016 -55° Corso di Alpinismo - Scalata in Gianetti Valmasino

Si è concluso alla grande il 55° Corso di Alpinismo organizzato dalla Scuola di Alpinismo "Mario Dell'Oro". Ultima tappa alpinistica per i 16 allievi è stato il Rifugio "Gianetti" in alta Valmasino, punto di partenza per diversi importanti itinerari di salita in arrampicata. Partiti da Carate sabato mattina, allievi ed istruttori hanno risalito il lungo e impegnativo sentiero che dai Bagni di Masino, conduce dopo circa 3-4 ore al rifugio Gianetti a quota 2534m. Questo è il punto di partenza per numerose scalate su famose cime della Valmasino. Tutti quanti hanno passato una bella serata in compagnia, in questo accogliente rifugio gestito da Giacomo Fiorelli (detto Mimmo) figlio del precedente gestore del rifugio, il famoso Giulio Fiorelli, alpinista e guida alpina con al suo attivo molte nuove vie in Valmasino. Dopo la piacevole cena, sono state formate le cordate per il giorno successivo.

Mete scelte:

Pizzo Badile per la via normale.

Pizzo Cengalo per la via normale.

Punta Fiorelli per la via Mauri-Fiorelli.

Dente della Vecchia per la via Fiorelli.

Anche se con qualche dubbio, viste le previsioni meteo per il giorno successivo (che prevedevano temporali mattina e pomeriggio), tutti quanti si sono coricati speranzosi per la salita da fare.

Sveglia del primo gruppo diretto al Badile e Cengalo, ore 4:30. Colazione ore 5:00 e partenza dal rifugio ore 5:30. Più fortunati quelli del secondo gruppo diretti alla Punta Fiorelli e al Dente della Vecchia, che hanno potuto dormire un'ora in più. Anche loro quindi sono partiti, ma alle 6:30.

Fortunatamente le previsioni meteo del mattino sono state smentite e una bella e serena giornata è stata di buon auspicio per tutte le salite. Solo qualche nuvole e nebbia hanno disturbato le salite dei nostri "eroi". Prima delle 17:00, gli allievi sono ritornati al rifugio incassando la loro prima via in "montagna".

Non c'è dubbio che con la buona preparazione degli allievi avuta durante il corso di alpinismo, la pazienza e simpatia degli istruttori e come sempre anche un po' di fortuna con il meteo, si può dire che il week-end ha avuto un enorme successo. Poco alla volta, poi, allievi ed istruttori sono ridiscesi ai Bagni di Masino per ritornare a Carate.

Si è quindi concluso il 55° Corso di Alpinismo. Il meteo clemente ha permesso di effettuare tutte le uscite e gli allievi possono ora considerarsi dei buoni alpinisti che poco alla volta, maturando esperienze, potranno diventare degli ottimi alpinisti.

A loro va il ringraziamento da parte degli istruttori per l'impegno e l'attenzione posta nel seguire il corso ma soprattutto per il legame di amicizia e simpatia che si è creato in tutto l'intero gruppo.

Un grazie anche a tutto l'organico della scuola che ha permesso tutto questo con grande impegno e professionalità. In particolare ai direttori dei moduli roccia (Ezio) e alta-montagna (Flaminio) che con la loro programmazione hanno offerto e realizzato tappe importanti per i nostri futuri alpinisti.

L'appuntamento con il prossimo corso di alpinismo, il 56° nel 2017.

 

foto

foto foto

     Vedi la galleria fotografica della giornata

25-26 giugno 2016 -55° Corso di Alpinismo. Salita alla Punta Parrot sul Monte Rosa

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

25-26 giugno 2016 -55° Corso di Alpinismo. Salita alla Punta Parrot sul Monte Rosa

Si è appena conclusa l’uscita di ghiaccio in alta montagna del 55° corso di alpinismo del Cai di Carate Brianza. Partiti sabato 25/6 sotto un cielo plumbeo e poco promettente, gli allievi e gli istruttori del corso sono giunti ad Alagna in Valsesia per salire verso il rifugio Gnifetti a 3.647 mt di quota. La partenza con gli impianti è stata rimandata più volte nell’arco della mattinata a causa di fulmini che si abbattevano sugli stessi. Finalmente una finestra di sole ha permesso di raggiungere il rifugio e l’indomani di risalire il meraviglioso ghiacciaio del Monte Rosa accompagnati dalla luce di un’alba davvero magica. La meta delle cordate è stata Punta Parrot 4.432 mt, con la sua adrenalina attraversata in cresta. Il Cai Carate ringrazia i 50 partecipanti all’uscita.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

12 giugno 2016 -55° corso di Alpinismo - Procedimento su ghiacciaio al Morteratsch

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

12 giugno 2016 -55° corso di Alpinismo - Procedimento su ghiacciaio al Morteratsch

Si è svolta domenica 12 giugno scorso, la lezione del 55° corso di Alpinismo che ha visto impegnati gli allievi e gli istruttori sul noto ghiacciaio del Morteratsch che si trova in Alta Engadina in Svizzera. Su questo ghiacciaio, facilmente raggiungibile in circa un'ora di cammino, seguendo il percorso glaceologico che documenta i diversi stadi di arretramento del ghiacciao a partire dal 1900, gli allievi, accompagnati dai propri istruttori hanno potuto mettere in pratica le nozioni ricevute durante le lezioni teoriche e usando piccozze e ramponi si sono esercitati su questo difficile terreno in previsione del prossimo importante appuntamento che li vedrà impegnati i giorni 25-26 giugno, nel gruppo del Monte Rosa dove saliranno la cima chiamata Punta Parrot a quota 4436m.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata