10-11 ottobre 2015 -10° Corso di Arrampicata Libera - Finale Ligure

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

10-11 ottobre 2015 -10° Corso di Arrampicata Libera - Finale Ligure

Si è concluso oggi con una due giorni intensa, il corso di Arrampicata libera che quest'anno ha compiuto 10 anni. Il week-end interamente passato a Finale Ligure, regno degli scalatori, ha permesso di concludere alla grande il percorso formativo che ha impegnato i 13 allievi del corso, accompagnati sempre da un folto gruppo di istruttori. Il corso ha permesso agli allievi di apprendere le nozioni di base per poter scalare in falesia, in completa sicurezza e con padronanza dei movimenti. Oltre alle lezioni teoriche presso la sede del CAI, i ragazzi hanno potuto provare con mano direttamente sul terreno le istruzioni ricevute nelle falesie di Toirano e del Monte Sordo. Tutto questo con tempo estivo, roccia fantastica, ottima compagnia e sullo sfondo il mare.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

20 settembre 2015. 1° Corso ferrata. Tecnica ad Introbio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

1° Corso di Arrampicata su Ferrate "Elio Vergani"

Prove di tecnica di ferrata

foto20 settembre 2015. Una domenica dedicata alla tecnica di ferrata sulle pareti di Introbio attrezzate per questa particolare lezione. Con l'aiuto di alcuni istruttori, è stato attrezzato un pezzo di parete per simulare un tratto di ferrata. Su questo breve percorso, gli allievi hanno provato in completa sicurezza tutte le manovre necessarie per poter affrontare una salita su ferrata. La bella giornata e la buona compagnia hanno reso istruttiva e piacevole questa importante lezione.

Vedi la galleria fotografica della giornata

27 settembre 2015. 1° Corso ferrata. Salita della "Ferrata del Centenario"

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

1° Corso di Arrampicata su Ferrate "Elio Vergani"

Salita su ferrata "FACILE"

foto27 settembre 2015. La meta scelta per la prima salita è la "Ferrata del Centenario" che si trova sul Monte Resegone sopra Lecco. La giornata poco promettente dal punto di vista meteo si è invece rivelata ottima per questa uscita. Partiti da Carate alle 7:00 i ragazzi, allievi ed istruttori, si sono diretti al piazzale della funivia che porta ai Piani D'Erna. Da qui, con un salto in funivia, ci si è portati ai Piani e seguendo un facile sentiero, in poco più di mezz'ora si è raggiunto il Passo del Fò, presso un piccolo ma grazioso rifugio: la Capanna Sociale Ghislandi.

Dopo una breve ma importante spiegazione sull'attrezzatura in uso, il gruppo si è diretto all'attacco della ferrata. Da subito il percorso si dimostra impegnativo con salita su verticali pareti, "addomesticate" con gradini infissi nella roccia. E' sicuramente un tratto impegnativo per gli allievi che comunque dimostrano di avere i numeri giusti per affrontare questi percorsi. Alternando tratti di facile sentiero (sempre attrezzato con catene di sicurezza) a tratti di parete verticale, gli allievi hanno messo in pratica le nozioni teoriche ricevute durante le serate didattiche. Seguiti a vista dagli istruttori del CAI, sono stati consigliati sul miglior modo di affrontare le vaire difficoltà. Verso mezzogiorno, dopo un dislivello di 150 metri di salita, hanno raggiunto il termine della ferrata. Il meteo, pur non piovendo, non ha permesso la salita alla cima del Resegone. Per questo l'intero gruppo ha cominciato la discesa verso il Passo del Fò affontando un impegantivo percorso attrezzato, chiamato "Ferrata Buco della Carlotta". Arrivati alla Capanna Ghislandi, dopo un breve riposo, si ricomincia la discesa che in circa un'ora riporta al piazzale della funivia, passando dal rifugio Stoppani. Insomma un'intensa giornata, piena di emozioni e divertente. Il prossimo appuntamento, sempre sul Resegone ma con obiettivo la ferrata "Gamma 1"

Vedi la galleria fotografica della giornata

20 settembre 2015 -10° Corso di Arrampicata Libera - Monte Strutto

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

20 settembre 2015 -10° Corso di Arrampicata Libera - Monte Strutto

Giornata impegnativa per i 13 allievi del 10° Corso di Arrampicata Libera. Meta di questa giornata è la falesia di Monte Struttto, all'imbocco della Val D'Aosta nei pressi di Quincinetto. La falesia famosa per la sua comodità di accesso, ma soprattutto per la grande varietà di itinerari disponibili su qualsiasi difficoltà ben si presta per i corsi. Su questo terreno, gli allievi hanno affrontato diverse scalate assistiti dai loro istruttori. Hanno messo in pratica le nozioni ricevute durante le lezioni teoriche. La bella giornata ha favorito questo evento che ha impegnato tutti fino a tardo pomeriggio.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

17 maggio 2015 - Uscita finale del 5° Corso di introduzione all'arrampicata dei ragazzi sscuole medie

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

17 maggio 2015 - Uscita finale del 5° Corso di introduzione all'arrampicata dei ragazzi sscuole medie

Domenica 17 maggio ha invece visto impegnati sia l'escursionismo che i ragazzi delle medie che hanno partecipato al 5° corso di avvicinamento dell'arrampicata. Visto il grande successo di quest'anno, si è deciso di premiare i volenterosi allievi con un'uscita straordinaria in ambiente per fare provare loro l'ebbrezza di arrampicare sulla roccia. Partiti in 35 tra ragazzi, genitori e istruttori abbiamo raggiunto la falesia di Montestrutto, tra Ivrea e l'inizio della Valle d'Aosta. Una bellissima giornata di sole all'insegna dell'arrampicata ma anche della compagnia e del divertimento. In questa occasione tutti i ragazzi si sono divertiti scalando su vere pareti di roccia mettendo così in pratica gli insegnamenti ricevuti dagli istruttori della Scuola di Alpinismo del CAI di Carate Brianza, ricevuti nei precedenti tre incontri. Anche alcuni genitori presenti hanno "dovuto" mettersi alla prova, scalando, incalzati dai propri figli.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

9-10 maggio 2015 - 54° Corso di Alpinismo. Rocca Provenzale.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

9-10 maggio 2015 - 54° Corso di Alpinismo. Rocca Provenzale.

Week-end di sole e tante scalate per gli allievi del 54° Corso di alpinismo. Luogo del divertimento è stata la Rocca Provenzale, magnifica cima nel cuneese, incastonata nella Val Maira al confine francese. Gli allievi partiti con i propri istruttori di prima mattina, hanno raggiunto in quattro ore di auto, il rifugio "Campo Base" da cui poi si sono diretti verso la bastionata della Rocca Provenzale. Qui hanno scalato su diversi itinerari raggiungendo poi la via normale di salita alla Rocca e da qui sono ridiscesi al rifugio. L'ottima accoglienza del gestore e una buona cena sono stati forieri di una bella serata terminata con canti naturalmente "di montagna". Dopo un breve riposo notturno, l'intero gruppo è ripartito per salire altre vie di scalata sulla Rocca. Sono state scalate dai diversi gruppi la via Bonelli, la Via Balzola e la Via Sigismondi. Tutti sono riusciti nella scalata ed al termine si sono riuniti ancora al rifugio. Da qui stanchi ma contenti hanno ripreso la strada verso casa. Prossimo appuntamento in Grignetta.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

21-22 giugno 2014 - 53° corso alpinismo - Uscita di alta montagna

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Logo timbro 80

Si è concluso nello scorso weekend un impegnativo appuntamento per i partecipanti al 53° Corso di Alpinismo organizzato dalla scuola del CAI di Carate Brianza. Il numeroso gruppo di circa 30 persone si è recato sabato 21 giugno scorso presso il Rifugio Pizzini (2706 m) in alta Valfurva quale base di partenza per le salite poi effettuate il giorno dopo. Ben tre le mete che sono state raggiunte dai diversi gruppi. Il Gran Zebrù, montagna di 3859 m, il Monte Cevedale di 3769 m e il Monte Pasquale di 3553, tutte montagne appartenenti al famoso gruppo dell’Ortles-Cevedale. Di buon ora, alle 3 del mattino, i tre gruppi di allievi accompagnati dai loro istruttori , si sono diretti al chiarore delle torce verso le rispettive montagne. L’avvicinamento ha impegnato i partecipanti nel superamento di nevai e ghiacciai fino alle prime luci dell’alba. Poi di seguito, accompagnati da una bella e luminosa giornata, hanno potuto quindi raggiungerne le cime. La salita ha impegnato gli alpinisti per diverse ore ma già alle 8 della mattina, tutti quanti hanno potuto godere di uno spettacolare panorama dalle rispettive cime. Apparivano all’orizzonte Pizzo Bernina, Adamello, Dolomiti con la Marmolada e il famoso Civetta, solo per citare le più famose, ma il cielo terso e limpido ha permesso di vedere le cime di montagne a diverse centinaia di chilometri. Dopo questa spettacolare visione, tutti i gruppi hanno cominciato la loro discesa verso il rifugio e prima di mezzogiorno si riunivano insieme per raccontarsi le diverse esperienze. SI è quindi concluso il penultimo importante appuntamento del corso. Il prossimo sarà per il 12-13 luglio con obiettivo il Rifugio Omio per effettuare alcune scalate sul famoso granito della Valmasino. Ricordiamo che le lezioni teoriche sono aperte a tutti i soci. Le ultime date sono: 25 giugno per " Flora e Fauna " 2 luglio per "Storia dell'alpinismo" 9 luglio per " Topografia e orientamento ".

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

7 e 14 settembre 2014 - 53° corso alpinismo - Arrampicata in Albigna

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Logo timbro 80

7 e 14 settembre 2014 - 53° Corso di Alpinismo - Scalate in Albigna

Il 7 e il 14 settembre, in due "puntate" si è concluso il 53° Corso di Alpinismo. Infatti la programmata uscita del mese di luglio era stata sospesa per il meteo. E' così che in settembre è stata scelta la meta dell'Albigna per recuperare la scalata in quota. L'Albigna si trova in territorio svizzero, sulla strada che porta al Maloja. Non appena si vede una grande diga sulla destra della strada, ci si ferma e approfittando di una piccola funivia si sale a oltre 2000 metri di quota. Da qui, a piedi, gli allievi del corso con i loro istruttori sono saliti all'attacco delle vie di scalat, la "normale allo Spazzacaldera", itinerario relativamente facile ma in ambiente alpinistico. Qui gli allievi hanno quindi concluso il loro lungo percorso di apprendimento cominciato nel mese di marzo. Ora, con questo bagaglio di conoscenze ed esperienze potranno affrontare altre salite alpinistiche in piena autonomia.

 
foto 
   

Vedi la galleria fotografica del 7 settembre

  Vedi la galleria fotografica del 14 settembre

15 giugno 2014 -53° Corso di Alpinismo - Tecnica di ghiaccio al Morteratsch

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Logo timbro 80

Gli allievi del 53° corso di alpinismo sono stati impegnati domenica 15 giugno. Meta dell'uscita, il ghiacciaio del Morteratsch che si trova in alta Engadina verso il famoso passo del Bernina. Anche qui il meteo non clemente ha messo a dura prova istruttori e allievi che sono comunque riusciti ad effettuare l'intero programma che prevedeva l'insegnamento delle tecniche di ghiaccio e neve con ramponi, piccozze e corde. Tutto quello appreso in questa giornata, servirà per affrontare nel prossimo weekend il penultimo appuntamento del corso. Sarà il Rifugio Pizzini in alta Valfurva, la base di partenza per le salite di importanti cime del gruppo Ortles-Cevedale. Gli allievi potranno quindi mettersi alla prova su un terreno alpinistico impegnativo e salire montagne di oltre 3500 metri di altezza, chiudendo in bellezza la parte del corso dedicata all'alta montagna. Ricordiamo che le lezioni teoriche sono aperte a tutti i soci. Le ultime date sono: il 25 giugno x "Topografia e orientamento"; il 2 luglio per "Storia dell'alpinismo"; il 9 luglio per "Flora e Fauna"

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

30 marzo 2014 - 53° Corso di Alpinismo.Placche di Rancio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Logo timbro 80 

30 marzo 2014 - 53° Corso di Alpinismo.Placche di Rancio

Si è svolta domenica 30 marzo, la seconda lezione del 53° corso di Alpinismo alle Placche di Rancio, nota falesia di arrampicata nel lecchese. Il gruppo di circa una trentina di persone tra istruttori e allievi, hanno potuto godere della bella giornata primaverile per mettere in pratica gli insegnamenti avuti durante le serate didattiche. Gli allievi hanno scalato tutta la giornata affrontando itinerari di diverse difficoltà aiutati dai propri istruttori. La bella giornata e il bel panorama su Lecco hanno pienamente soddisfatto il nutrito gruppo

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

12 aprile 2014. Terminato il 4° corso di avvicinamento all'arrampicata

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Logo timbro 80 

Sabato 12 aprile 2014 - 4°Corso di avvicinamento all'arrampicata.Foto

Sabato scorso 12 aprile si è concluso il 4° corso di introduzione all’arrampicata per i ragazzi delle scuole medie organizzato dalla scuola di alpinismo “Mario dell’Oro”.In queste 3 giornate hanno partecipato circa 25 ragazzi divisi in 2 sessioni. Con l’aiuto degli istruttori della scuola, hanno potuto apprendere le nozioni di base per arrampicare in sicurezza. Si sono poi divertiti provando l’ebbrezza del verticale sul muro di arrampicata del palazzetto dello sport.Inoltre quest'anno in occasione dell'80° anniversario della nostra sezione, i ragazzi hanno ricevuto, oltre all'attestato di partecipazione, anche la maglietta preparata proprio per festeggiare questa occasione...

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

25 maggio 2014 -53° Corso di Alpinismo- Scalata in Grignetta

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

Logo timbro 80

25 maggio 2014 -53° Corso di Alpinismo. Arrampicata in Grignetta

In una bella giornata di sole anche se con temperature fresche, si è svolta la programmata uscita del 53° Corso di Alpinismo. Meta di questa lezione è stata la Grigna che con i suoi arditi pinnacoli ha permesso agli allievi e istruttori del corso di passare un'intera giornata di arrampicata. Il folto gruppo (tra allievi e istruttori circa 30 persone), si è suddiviso in piccoli gruppetti che hanno raggiunte diverse mete sulla Grignetta. Alcuni si sono diretti verso il Rifugio Rosalba dove hanno potuto scalare sul "Cinquantenario" seguendo le vie normali e Marimonti. Altri hanno hanno attaccato il il famoso gruppo del "Fungo" seguendo le vie Corti alla "Torre", la normale al "Fungo" ed infine la Accademici alla "Lancia". Altri hanno invece seguito lo Spigolo di Vallepiana al "Torrione Clerici" ed altri ancora sono saliti sul "Pilone Centrale" sulla via Zucchi, raggiungendo poi la cima della Grignetta. Un ultimo gruppo si è diretto verso i "Magnaghi" e il "Sigaro" salendo la normale al "Sigaro", la via Albertini e la via Lecco ai "Magnaghi". Nel tardo pomeriggio tutti quanti si sono ritrovati ai Piani Resinelli per un meritato ristoro e riposo. Il prossimo appuntamento con la montagna è per il 15 giugno sul ghiaccio del Morteratsch con la lezione di procedimento sul ghiacciaio.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

6-7 Luglio 2013 - 52° Corso di Alpinismo. Grignetta

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

6-7 Luglio 2013 52° Corso di Alpinismo. Grignetta

Lo scorso weekend è stato dominato dall’ultima uscita di 2 giorni del 52° corso di alpinismo di arrampicata in alta montagna….Purtroppo le abbondanti nevicate non hanno permesso di scalare le montagne della Valmasino nelle vicinanze del rifugio Gianetti, che era la meta prefissata per questa uscita . Per questo motivo si è deciso di rimanere nelle nostre Grigne, ambiente alpinistico sempre suggestivo e impegnativo. Malgrado comunque gli imprevisti meteo di quest’anno, il corso si è svolto regolarmente e con successo sia per l’impegno del direttore delle scuola “Mario dell’Oro” Antonio Colombo, del suo vice Marco Colombo e di tutti gli istruttori, sia per l’entusiasmo degli allievi.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

16 Giugno 2013 - Morteratsh "52° corso alpinismo"

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

16 Giugno 2013 - Morteratsh "52° corso alpinismo"

Finalmente una soleggiata giornata ha accompagnato gli allievi del 52° Corso di Alpinismo del CAI di Carate Brianza sul ghiacciaio del Morteratsch. Questo ghiacciaio che si trova nell’omonima valle, ai piedi dei Pizzi Palù in Svizzera Engadina, è stata la base per la prima lezione sulla neve e sul ghiaccio. Su questo terreno i partecipanti del corso hanno messo in pratica le nozioni apprese durante le lezioni serali in sede CAI. Con adeguata attrezzatura, scarponi, ramponi, piccozze e corde , hanno passato l’intera giornata in questo grandioso ambiente ammirando le cime dei Pizzi Palù e del Bernina, montagna unica in Lombardia a superare i 4000 metri. Il gruppo allievi accompagnati dagli istruttori della Scuola di Alpinismo “Mario dell’Oro” hanno potuto anche provare l’ebbrezza della scalata su ghiaccio con la tecnica di “piolet traction” che permette di superare verticali muri di ghiaccio. Al termine è stata fatta dimostrazione su cosa e come fare in caso di emergenza eseguendo varie manovre di autosoccorso. La giornata si è poi conclusa con la discesa verso le auto e quindi il ritorno a Carate.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

12 Maggio 2013 - Machaby "52° corso alpinismo"

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

12 Maggio 2013 - Machaby "52° corso alpinismo"

Domenica 12 maggio è stata la volta della quarta uscita pratica per gli allievi del 52° corso di Alpinismo della scuola "Mario dell'Oro" del C.A.I. di Carate Brianza. La meta è stata la Val d’Aosta per far mettere in pratica le nozioni del procedimento della scalata in cordata, appresa nelle lezioni teoriche precedenti. I nostri istruttori si sono divisi in 3 zone molto buone per l’insegnamento perché le difficoltà non sono mai eccessive e offrono un'arrampicata varia (placche, buchi, tetti ecc.). Parliamo di Machaby e Albard, poste in prossimità del forte di Bard e delle Placche di Oriana, poco più avanti e precisamente in Val di Champorcher. In una giornata con tanto sole, tutti gli allievi hanno concluso con soddisfazione le vie scelte.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

13 Aprile 2013 - 52° Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta a Trezzo d'Adda

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

13 Aprile 2013 - 52° Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta a Trezzo d'Adda

Sabato 13 Aprile erano a Trezzo d'Adda per affrontare la lezione di prove di trattenuta”, cioè la simulazione di una caduta del compagno di arrampicata durante una salita. Dopo le esaurienti spiegazioni tecniche di Andrea Monteleone e del direttore della scuola Antonio Colombo, ogni allievo ha provato a trattenere la caduta di un copertone di 80 Kg che rappresentava il compagno. Hanno così potuto valutare il comportamento e la resistenza dei materiali utilizzati nella catena di sicurezza, calcolare la lunghezza del “volo” e capire la differenza dell’assicurazione in vita o su un punto fisso di una sosta in parete.

 
foto 
     

14 Aprile 2013 - 52° Corso di Alpinismo. Tecnica di arrampicata alle Placche di Rancio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

14 Aprile 2013 - 52° Corso di Alpinismo. Tecnica di arrampicata alle Placche di Rancio

Domenica 14 aprile, invece, in una giornata che non si faticherebbe a definire "estiva", i 15 allievi del Corso di Alpinismo della Scuola Mario dell'Oro hanno finalmente affrontato la lezione pratica di arrampicata, che nelle scorse settimane era stata rinviata per ben due volte a causa delle condizioni meteo sfavorevoli.Teatro dell'uscita le "Placchette di San Martino" ubicate sopra Lecco, al cospetto del Monte Medale, che con i loro due settori di ottimo calcare bianco attrezzati per monotiri e brevi vie hanno dato agli allievi la possibilità di acquisire e sperimentare le varie tecniche di arrampicata.Ciascun allievo, guidato da un istruttore della scuola, ha così effettuato diverse salite "in moulinette", ovvero in completa sicurezza, praticando a sua volta le manovre per l'assicurazione del compagno.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

"3° Corso di Preparazione all'Arrampicata - 23 Marzo-6 Aprile 2013

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

3° Corso di Preparazione all'Arrampicata - 23 Marzo-6 Aprile 2013

Anche quest’anno ci ritroviamo con un gruppo di 15 ragazzi delle scuole medie per l’ormai consueto corso di introduzione all’arrampicata, organizzato dalla Scuola di Alpinismo “Mario Dell’Oro” della locale sezione CAI, per la sua terza edizione. La prima lezione si è svolta nel primo pomeriggio di sabato 23 Marzo presso il Palazzetto dello Sport XXV Aprile. Seguiranno altri 2 sabati dopo Pasqua. Durante queste giornate verranno inizialmente fatti eseguire ai ragazzi degli esercizi a terra o con l’uso di semplici attrezzi (come spalliere, panchine, cerchi o piccoli cubi di legno), per insegnargli il senso dell’equilibrio, la percezione del proprio corpo e dei movimenti utili per l’arrampicata. Poi verranno istruiti a salire correttamente sul pannello e sul muro di arrampicata in totale sicurezza. Subito dopo i ragazzi delle scuole medie è stata la volta degli allievi del 52° corso di alpinismo. Anche per loro la lezione era improntata, con gli esercizi più o meno simili a quelli dei ragazzi delle medie, sui fondamentali movimenti necessari all’arrampicata. Domenica avrebbero dovuto mettere in pratica direttamente sul terreno ma, causa maltempo, l’uscita alle placchette di San Martino è stata rinviata. Sabato 13 Aprile si è concluso il 3° corso di introduzione all’arrampicata per i ragazzi delle scuole medie organizzato dalla scuola di alpinismo “Mario dell’Oro” col patrocinio del comune di Carate. Tre sabati in cui hanno partecipato 15 ragazzi che con l’aiuto degli istruttori della scuola, hanno potuto apprendere le nozioni base dell’ arrampicata. Tanti esercizi ma soprattutto tanta arrampicata sia sul pannello di allenamento che sul verticale muro del palazzetto dello sport per un divertimento assicurato.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata