Biblioteca

Postato in Scuola di Alpinismo e Arrampicata

foto

 

 

Data acquisto: 26 ottobre 2015

Titolo:

Oltre. Nepal. Viaggio al contrario tra polvere e sorrisi.

Autore: Annalisa Fioretti

Editore: Bellavite

L’alpinista-medico Annalisa Fioretti, che nei giorni del terremoto in Nepal si trovava al Campo Base del Lhotse-Everest per scalare un 8000, ha scritto un libro“Oltre. Viaggio al contrario tra polvere e sorrisi”(ediz. Bellavite), il cui ricavato della vendita  andrà a finanziare progetti di ricostruzione in Nepal proposti e concordati con l’ONG “Friends Of Nepal”.

Il libro la tragedia vista dagli occhi di chi ha assistito in prima persona al terremoto che ha sconvolto il Nepal tra i mesi di aprile e maggio 2015. Un racconto, principalmente fatto di immagini, del viaggio al contrario iniziato per scalare un 8000 e proseguito con un cambio di prospettive: la priorità dei primi soccorsi e la decisione di rimanere, a dispetto della paura, per visitare feriti abbandonati in villaggi lontani da tutto e da tutti.

Vittime, macerie, ma anche e soprattutto la dignità di un popolo, che vuole tornare a vivere, e della sua terra.

 Note:

 

copertinaOrobie - Rivista consultabile in sede

Gennaio 2015

Marzo 2015

Maggio 2015

Luglio 2015

Settembre 2015

Novembre 2015

 

 

 

Nata nell’agosto del 1990, la rivista Orobie si è subito affermata per la grande attenzione riservata al mondo della montagna.

In una prima fase la rivista si è occupata quasi esclusivamente della montagna bergamasca, solo in un secondo momento ha qualificato la propria linea in «natura, cultura e turismo» rivolgendo la propria attenzione all’intera Lombardia.

«Orobie» ha sempre mantenuto il passo del montanaro anche quando da Cesare Ferrari, che l’aveva ideata e fatta nascere, è entrata a far parte del gruppo editoriale Sesaab. Ormai la testata era pronta per un passaggio fondamentale: da questo momento viene diffusa in tutta la Lombardia andando così incontro alle esigenze dei lettori con articoli e rubriche rivolti a tutto il territorio della regione.

Il successo ha confermato la bontà di questa scelta, grazie alla quale Orobie fa conoscere ogni mese a migliaia e migliaia di lettori il patrimonio ambientale, storico, culturale di casa nostra con il linguaggio dei grandi magazine.

Bellissime immagini, approfondimenti, schede documentate, rubriche sono una sfida al turismo anonimo e globalizzato. Se c’è un impegno al quale “Orobie” intende assolvere, è quello di ritrovare e di far conoscere tutta la bellezza che ci circonda, soprattutto tra le montagne, condividendola numero dopo numero con i suoi lettori.

 Note:

Scuola di alpinismo. 55° Corso 2016

Postato in Scuola di Alpinismo e Arrampicata

 

15 gennaio 2016 -55° Corso di Alpinismo

volantino 55 corso di alpinismo 2016 pagina 1rvolantino 55 corso di alpinismo 2016 pagina 2r

Si aprono le iscrizioni per il 55° Corso di Alpinismo organizzato dalla Scuola di Alpinismo "Mario Dell'Oro" della nostra sezione.

A partire dal 15 Gennaio 2016, e fino ad esaurimento dei posti disponibili, sono aperte le iscrizioni al  55° Corso  di Alpinismo.

L’iscrizione è aperta a tutti i soci C.A.I. che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età. Per i minorenni occorre l’autorizzazione firmata da entrambi i genitori o di chi ne fa le veci. Le domande dovranno essere accompagnate da:

 
Modulo di iscrizione completamente compilato
  • 1 fotografia formato tessera
  • Tessera CAI con bollino valido per l’anno 2016
  • Certificato medico di buona salute per svolgere pratica sportiva non agonistica valido per il 2016

Il corso di alpinismo è indirizzato a chiunque sia amante della montagna e dell’avventura.

E’ rivolto non solo ai neofiti, ma anche a chi già frequenta abitualmente la montagna. Prevede lezioni teoriche in sede e lezioni pratiche su terreni via via più impegnativi, a partire dalla falesia per arrivare all'alta montagna, con salite su roccia, ghiaccio e neve.

Obiettivo finale del corso è quello di trasmettere ai partecipanti le nozioni di base per poter condurre una salita in ambiente alpino con la massima sicurezza.

--> Volantino del 55° Corso di Alpinismo

--> Modulo di iscrizione al 55° Corso di Alpinismo 

14 ottobre 2018 -4° Corso Ferrate. Ultima uscita sulle ferrate Biasini e Succetti a Chiavenna

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

14 ottobre 2018. Termina il 4° corso di ferrate organizzato dal CAI Carate. In una bella e calda giornata di metà ottobre, allievi e istruttori della scuola di Alpinismo “Mario Dell’Oro” hanno portato a termine il 4° Corso Ferrate. Il corso si prefiggeva di insegnare ai partecipanti tutte le nozioni necessarie per effettuare questa divertente e avventurosa disciplina sulle pareti verticali delle nostre montagne. Quest’ultima uscita è stata dedicata alla Val Chiavenna salendo due interessanti itinerari proprio a ridosso dell’omonima cittadina di Chiavenna. La prima salita ha impegnato i 12 allievi con i loro istruttori sulla ferrata sul “Sench di Daloò”. Entusiasmante salita verticale e panoramica che attraverso scale e pioli permette di raggiungerne la cima ammirando la città come da una grande balconata a picco sulla valle. Dopo il meritato riposo in cima, il ritorno verso Chiavenna seguendo un sentiero diventato famoso per essere utilizzato le gare di kilometro verticale, gara di velocità su un dislivello di 1000 metri. Tornati a valle, allievi e istruttori hanno deciso di salire un’altra ferrata nei pressi di Mese, sempre in Val Chiavenna. Anche qui, completamente attrezzati per effettuare la scalata in sicurezza, sono saliti sulla ferrata “Succetti”, breve ma verticale percorso che in poco più di 100 metri di altezza porta ancora su una bella balconata sulla valle. Terminato quindi questo corso, gli allievi potranno affrontare in totale autonomia qualsiasi altra salita in ferrata.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

13 giugno 2014 -Apertura iscrizioni al 9° Corso di Arrampicata Libera

Postato in Scuola di Alpinismo e Arrampicata

foto9° Corso di Arrampicata Libera

Sono aperte le iscrizioni al 9° Corso di Arrampicata Libera, organizzato dalla Scuola di Alpinismo "Mario Dell'Oro" della locale sezione del CAI di Carate Brianza. Scarica il volantino del corso.

Obiettivi del Corso

Lo scopo del corso di arrampicata libera è quello di fornire agli allievi tutte le conoscenze necessarie per praticare l’arrampicata libera su roccia in totale sicurezza, portandoli ad essere in grado di arrampicare da primi di cordata su itinerari perfettamente attrezzati.
Il corso si svilupperà in lezioni teoriche, prove pratiche in palestra (indoor) e prove pratiche in falesia.

Iscrizioni al Corso

L’iscrizione è aperta a tutti i soci CAI che abbiano superato il sedicesimo anno di età.
Per i minorenni occorre l’autorizzazione firmata dei genitori o di chi ne fa le veci.
Le iscrizioni dovranno essere accompagnate da:

  • Modulo di iscrizione compilato
  • N°1 fotografia formato tessera
  • Tessera CAI con bollino valido per l’anno 2014
  • Certificato medico di idoneità alla pratica sportiva valido per l’anno 2014
  • Quota di €160 (comprende assicurazione individuale e dispense relative alle lezioni teoriche).

 

 

6-7 ottobre 2018. 13° Corso Arrampicata Libera. Finale Ligure.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

6-7 ottobre 2018. 13° Corso Arrampicata Libera. Finale Ligure.

Durante questo weekend si è svolta l’ultima uscita del 13° corso di arrampicata libera. Malgrado il meteo avverso per la previsione di pioggia, allievi e istruttori della scuola alpinismo Mario dell’Oro hanno ugualmente deciso di partire sabato mattina da Carate per raggiungere le meravigliose falesie del Finalese.

Il gruppo è stato premiato perché il pomeriggio il tempo si è schiarito, permettendo a tutti gli allievi di arrampicare anche da primi di cordata in una piccola falesia dedicata alle scuole ad Orco Feglino,mettendo in pratica tutte le tecniche apprese durante il corso.

Col tempo ottimo di domenica invece si sono spostati in una falesia un po’ più impegnativa permettendo ai più bravi di arrampicare anche su gradi di difficoltà più elevate.

Nonostante le avverse previsioni meteo, ancora una volta la Liguria ha stupito tutti con un bel sole e temperatura gradevole per il mese di Ottobre permettendo ai partecipanti di godere appieno di questo weekend di scalate e concludere il corso nel migliore dei modi..

20181007 Arrampicata1 20181007 Arrampicata2
     

30 settembre 2018 - 4° Corso di Ferrate. Salita della ferrata Gamma1 sul Monte Resegone.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

30 settembre 2018. 4° Corso Ferrate. Salita della ferrata Gamma1 sul Monte Resegone.

Terza uscita pratica per i partecipanti del 4° Corso Ferrate organizzato dalla scuola di Alpinismo della locale sezione del CAI.
In una giornata con cielo velato ma temperatura mite autunnale, allievi e istruttori sono saliti sulla ferrata Gamma1. Il percorso di questa salita si svolge sulle pareti verticali che sovrastano Lecco, proprio sotto ai Piani d’Erna. Con un breve avvicinamento, in poco meno di mezz’ora il gruppo è arrivato alla base di queste pareti che, attrezzate con scale e pioli, ne permettono la salita in sicurezza.
Caratteristica di questa ferrata è la sua forte verticalità e il grandioso panorama che si gode sulla città di Lecco e sulla pianura sottostante, come da una aerea balconata. A metà della salita si passa poi su un caratteristico “ponte tibetano” appeso nel vuoto e che permette di superare un profondo canalone. Poco prima di arrivare alla vetta un altro ponte passerella permette di affrontare l’ultimo tratto fino alla Croce dei Piani D’Erna.

I 13 allievi, accompagnati da altrettanti istruttori hanno così potuto mettere in pratica le nozioni ricevute durante le lezioni teoriche e nello stesso tempo hanno maturato un’importante esperienza che servirà loro per le future uscite.

Prevista l’ultima salita del corso per il 14 ottobre sul Monte Grona, sopra Menaggio, sulla omonima ferrata.

 

Impegnati oggi anche gli allievi del 13° corso di arrampicata libera con  la terza uscita pratica, programmata sul Lago d’Iseo. Per il tempo incerto invece ci si è avvicinati, optando per la Falesia dei Pilastrini di Introbio in Valsassina. Tutti gli allievi sono riusciti ad arrampicare affinando la tecnica provata in palestra durante le scorse settimane, tutto in preparazione dell’uscita del weekend di sabato 6 e domenica 7 ottobre per una 2 giorni di arrampicate un pò più impegnative a Finale Ligure.

20180930 4 corso Ferrate In cima 
    galleria fotografica della giornata

16 settembre 2018 - 4° Corso di Ferrate. Introbio.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

Domenica 16 settembre 2018 - 4° Corso di Ferrate. Introbio.

Prima prova pratica per gli allievi del 4° corso di ferrate organizzato dalla scuola Mario dell’Oro della locale sezione CAI.

Località scelta per questa giornata dedicata alla tecnica di salita di ferrate è stata la palestra di arrampicata di Baiedo in Valsassina vicino alla casa delle guide. Su questa struttura, attrezzata a dovere, i 13 allievi hanno messo in pratica le nozioni teoriche apprese durante la settimana.

Ora il gruppo sarà in grado di affrontare una vera e propria ferrata programmata per domenica 23 settembre. L’obiettivo sarà quello di salire in totale autonomia la ferrata del Centenario che si trova sul Monte Resegone.

Ricordiamo che le lezioni teoriche sono aperte a tutti i soci CAI.

20180916 Ferrate 
    galleria fotografica della giornata

16 settembre 2018 - 13° Corso di Arrampicata Libera. Colere.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

Domenica 16 settembre. 13° Corso di Arrampicata Libera. Colere.

La seconda uscita si è svolta nella bellissima falesia Roby Piantoni a Colere (BG).
Falesia aperta in memoria del famoso alpinista, è stata pensata con passione e determinazione proprio per le scuole, i neofiti dell’arrampicata ma non solo.
Gradi per tutti, roccia avvincente e chiodatura rassicurate hanno garantito una giornata di divertimento per tutti.

Il prossimo appuntamento è per sabato prossimo 22 settembre e prevede un pomeriggio di prove di trattenuta.

Ricordiamo che le lezioni teoriche sono aperte a tutti i soci CAI.

20180916 Arrampicata Libera 
     

9 settembre 2018 - 13° Corso di Arrampicata Libera. Zucco dell'Angelone.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

Domenica 9 settembre. 13° Corso di Arrampicata Libera. Zucco dell'Angelone.

Oggi si è svolta anche la prima uscita pratica del 13° corso di arrampicata libera.
Bellissima giornata di sole e di soddisfazione per tutti gli allievi del corso che nella falesia “Zucco dell’Angelone”, nei pressi della funivia di Barzio, hanno dimostrato ottime capacità di arrampicatori pur trattandosi di un corso base per principianti.
Le premesse sono molto buone e gli istruttori della scuola “Mario dell’Oro” della locale sezione CAI, sono fiduciosi del fatto che anche quest’anno il corso si svolgerà con impegno e divertimento per tutti i partecipanti.

Settimana scorsa, oltre al 13° corso di A.L, è partito anche il 4° Corso di Ferrate che vedrà impegnati i 13 partecipanti con la prima uscita pratica domenica 16 settembre.
Ricordiamo che le lezioni teoriche sono aperte a tutti i soci CAI.

20180909 CorsoArrampicata1 
     

7 e 8 luglio 2018 - 57° Corso di Alpinismo. Arrampicata in Valmasino

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

7 e 8 luglio 2018 - 57° Corso di Alpinismo. Arrampicata in Valmasino.

La Val Masino in Valtellina è stata la meta per gli allievi del 57° Corso di Alpinismo organizzato dalla locale sezione del CAI. Un weekend intenso di arrampicate per l’ultimo appuntamento del corso. Nella giornata di sabato, assistiti dagli istruttori, gli allievi hanno scalato sul famoso “Sasso Remenno”, caratteristico enorme masso che si trova proprio all’imbocco della Val Masino e sui cui si svolgono decine di diversi itinerari di arrampicata per tutte le difficoltà. Su questi verticali muri di granito hanno potuto mettere in pratica tutte le nozioni ricevute durante questo lungo corso iniziato a marzo. Terminata la scalata del sabato, l’intero gruppo ha preso posto presso un campeggio nei pressi dei “Bagni di Masino” e una volta montate le tende, si sono riposati in preparazione all’impegno per il giorno successivo. Il gruppo si è svegliato la domenica alle 4.00 del mattino , e dopo una frugale colazione, si è diretto verso l’alta valle. Primo obiettivo, il rifugio “Omio” che si trova a circa 1200 metri di altezza. Dopo un paio di ore di cammino, finalmente viene raggiunto il rifugio e da qui il gruppo si è diviso per dirigersi verso le diverse montagne da scalare. Gli oltre 20 scalatori hanno raggiunto “La Sfinge” e “La Punta Milano”, caratteristiche cime della valle e su queste hanno risalito le loro vertiginose pareti. La bella e soleggiata giornata ha accompagnato allievi e istruttori in questo impegnativo programma che è terminato in tarda serata con il rientro a Carate.

Con questa giornata si conclude il corso di alpinismo 2018. La scuola non finisce qui la sua attività. Infatti a settembre cominceranno altri due corsi dedicati ad attività di montagna ma in diversi settori. Le falesie di arrampicata per il 13° Corso di Arrampicata Libera e le ferrate del Lecchese per il 4° Corso Ferrate.. 

Il gruppo alpinismo al Rifugio Omio 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

16 e 17 giugno 2018 - 57° Corso di Alpinismo. Uscita in alta montagna. Cevedale e Pasquale.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

16 e 17 giugno 2018 - 57° Corso di Alpinismo. Uscita in alta montagna. Cevedale e Pasquale.

Aggiudicata anche questa due giorni di alta quota per allievi e istruttori del corso di alpinismo. Partiti sabato mattina dalla locale sede CAI gli oltre 30 partecipanti si sono diretti in Alta Valfurva con l’obiettivo di raggiungere il rifugio Pizzini a quota 2700 metri per poi pernottarvi. Alle prime ore dell’alba di domenica, attrezzati con imbragature, corde, piccozze e ramponi hanno poi affrontato due diversi itinerari di alta quota attraversando ghiacciai e nevai.

Il primo gruppo ha salito il Monte Pasquale, raggiungendo la cima di oltre 3500 metri.

L’altro gruppo ha optato per la salita al Monte Cevedale, cima di quasi 3800 metri.

Con questa impegnativa salita, gli allievi hanno raggiunto un importante risultato aumentando in questo modo le loro conoscenze alpinistiche. Ma il corso non termina qui. Altro importante appuntamento sarà in Alta Valmasino ad inizio luglio con la salita al Rifugio Omio e la scalata delle pareti circostanti.

Il mese di giugno continuerà con la  “Festa del Rifugio Carate” che comincerà venerdì 29 con la tradizionale fiaccolata Carate Brianza – Campo Moro organizzata con il gruppo Marciacaratesi e culminerà domenica 1 luglio con la Santa Messa presso il rifugio, officiata dal nuovo prete caratese Don Gianmaria insieme al nostro parroco Don Gianpiero. 

Gruppo 57 di Alpinismo alla partenza dal Rifugio Pizzini 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

3 giugno 2018 - 57° Corso di Alpinismo. Ghiacciaio Morteratsch.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

3 Giugno 2018 - 57° Corso di Alpinismo. Ghiacciaio Morteratsch.

Si è svolta domenica 3 giugno la prima uscita in ambiente di alta montagna per gli allievi del 57° Corso di Alpinismo del CAI di Carate Brianza. Il numeroso gruppo, fra allievi ed istruttori, è partito di prima mattina dalla locale sede di Carate con destinazione il ghiacciaio del Morteratsch che si trova in Alta-Engadina in Svizzera. La soleggiata giornata ha permesso anche di ammirare un panorama mozzafiato con le cime dei Pizzi Palù, montagne alte 3900 metri e alla loro destra il famoso percorso di alta quota chiamato “Biancograt” e conosciuto come la scala del cielo che porta in cima al Monte Bernina unica montagna di 4000 metri in Lombardia. Su questo ghiacciaio gli allievi hanno imparato le tecniche necessarie per muoversi su tale terreno e con ramponi e piccozze hanno passato l’intera giornata esercitandosi in preparazione della prossima uscita pratica prevista per il weekend del 16-17 giugno prossimo. Meta di questo importante appuntamento sarà la Valfurva con l’obiettivo di salire al Rifugio Pizzini a quota 2700 metri e da qui salire sulle cime del Monte Pasquale (3553 metri) e del Monte Cevedale (3769 metri).

Settimana piena di appuntamenti importanti per il CAI. Giovedì 7 giugno con la presentazione del 4° Corso Ferrate, ingresso libero, venerdì 8 giugno con l’apertura delle iscrizioni al 13° Corso di Arrampicata e il weekend del 9-10 giugno con appuntamento “adrenalitico” con la Valsesia tra salite in ferrata, giri in mountain-bike per il sabato e discesa in “rafting” sulle rapide dell’omonimo fiume Sesia alla domenica. Per informazioni rivolgersi direttamente in sede CAI il venerdì sera.

Il mese di giugno continuerà con la gita di escursionismo ai Laghi Gemelli il 17 e da non dimenticare la “Festa del Rifugio Carate” che comincerà venerdì 29 con la tradizionale fiaccolata Carate Brianza – Campo Moro organizzata con il gruppo Marciacaratesi e culminerà domenica 1 luglio con la Santa Messa presso il rifugio, officiata dal nuovo prete caratese Don Gianmaria insieme al nostro parroco Don Gianpiero. 

57 Corso di Alpinismo. 3 6 2018 Ghiacciaio Morteratsch 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

22 aprile 2018 -57° Corso di Alpinismo. Arrampicata a Rogno.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

Domenica 22 aprile 2018 -57° Corso di Alpinismo. Arrampicata a Rogno.

Intenso weekend per gli allievi del 57° corso che li ha visti impegnati sia sabato che domenica.

La domenica, la squadra di istruttori e allievi si sono trasferiti a Rogno, una cittadina che si trova in Valcamonica e famosa per il rinvenimento di  importanti reperti ed incisioni rupestri di notevole fattura, risalenti anche al Neolitico. Su queste rocce si trova anche una falesia di arrampicata su cui gli allievi hanno potuto mettere in pratica le nozioni ricevute durante le lezioni teoriche. In questa calda giornata estiva, i ragazzi hanno salito diversi itinerari seguiti dai loro istruttori e hanno provato l’emozione di scalare sospesi a centinaia di metri sopra al paese di Rogno. Nel tardo pomeriggio, l’intero gruppo è poi ritornato a Carate.

 
22 4 2018. Gruppo 57 Corso di Alpinismo 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

Sabato 21 aprile 2018 -57° Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta a Trezzo.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

Sabato 21 aprile 2018 -57° Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta a Trezzo.

Intenso weekend per gli allievi del 57° corso che li ha visti impegnati sia sabato che domenica.

La prima uscita di sabato si è svolta a Trezzo D’Adda, lungo l’omonimo fiume dove sorge una falesia di roccia che è stata approntata per effettuare le cosiddette “prove di trattenuta”. In questa palestra gli allievi hanno provato e verificato quanto può succedere nel caso il proprio compagno dovesse cadere. Simulando la caduta di un finto alpinista sostituito da un copertone di un camion, gli allievi hanno provato la loro capacità di trattenerne il volo, utilizzando i diversi strumenti a disposizione e limitando al minimo gli eventuali danni al proprio compagno. In questo modo saranno preparati per eventuali casi simili che potrebbero accadere in montagna.

 
21 4 2018. Gruppp 57 Corso di Alpinismo. Prove di trattenuta a Trezzo DAdda 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

15 aprile 2018 -8° Corso di introduzione all’arrampicata per i ragazzi delle scuole medie. Montestrutto.

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

15 aprile 2018 -8° Corso di introduzione all’arrampicata per i ragazzi delle scuole medie. Montestrutto.

15 marzo. 8° Corso di introduzione all’arrampicata per i ragazzi delle scuole medie. Montestrutto. Oggi si è concluso l’8° corso di arrampicata per ragazzi delle medie, organizzato dalla Scuola di Alpinismo della locale sezione CAI. La meta finale, come ormai da tradizione, è stata Montestrutto, una palestra di arrampicata che si trova all’inizio della Valle d’Aosta. Con un pullman e alcune auto, hanno partecipato circa 70 persone, tra ragazzi e ragazze del corso (30 circa), genitori, istruttori e altri amici che hanno tifato per loro. Anche se il sole ha fatto capolino poche volte, tutti hanno potuto divertirsi in questa spettacolare disciplina sportiva. Mentre i ragazzi arrampicavano, qualcuno degli accompagnatori presenti ha voluto percorrere un pezzo della Via Francigena che passa proprio vicino a questa falesia.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

8 aprile 2018 -57° Corso di Alpinismo. Tecnica di arrampicata alle Placche di Rancio

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

8 aprile 2018 -57° Corso di Alpinismo. Tecnica di arrampicata alle Placche di Rancio

Giornata primaverile alle Placche di Rancio proprio sopra a Lecco. Gli allievi del corso hanno messo in pratica tutte le nozioni tecniche dell'arrampicata, scalando su queste facili "placche" di roccia calcarea. Aiutati dagli istruttori, partendo dai primi facili passi si sono poi impegnati su percorsi sempre più difficili e hanno affinato la loro tecnica di scalata. La bella e calda giornata ha permesso di svolgere l'intero programma fino al primo pomeriggio. Terminata la lezione, alcuni istruttori si sono intrattenuti con gli allievi per aiutarli a fare esperienza di arrampicata.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

25 marzo 2018 -57° Corso di Alpinismo. Manovre di corda al Sasso D'Erba

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

25 marzo 2018 -57° Corso di Alpinismo. Manovre di corda al Sasso D'Erba

Finalmente il meteo di domenica 25 marzo scorso ha permesso agli allievi del 57° corso di Alpinismo del CAI Carate di effettuare la prima uscita pratica in montagna. Come di consuetudine, la giornata si è svolta presso il Sasso D’Erba, famosa palestra di arrampicata che si trova proprio sopra l’omonima cittadina comasca. Con una breve passeggiata di circa mezz’ora, il gruppo di allievi e istruttori è pervenuto alla base di questa struttura. Divisi in gruppi e seguiti a vista, gli allievi hanno messo in pratica quanto appreso durante le precedenti lezioni teoriche effettuate in sede CAI. Tra corde, nodi e attrezzature varie hanno provato le emozioni di scendere in corda doppia nel vuoto, risalire tratti di corda strapiombanti oltre ad approfondire praticamente tutte le manovre necessarie per poter scalare sulla roccia con sicurezza. Anche se la giornata non ha regalato il tepore del sole, l’intero gruppo ha lavorato fino al primo pomeriggio e al termine della lezione si sono incamminati verso casa. Ora ci sarà una pausa per tutta settimana e l’appuntamento è per mercoledi 4 aprile, presso la sezione, per la lezione dedicata alla medicina e all’alimentazione. L’uscita pratica sarà invece la domenica successiva 8 di aprile.

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

10 marzo 2018 -8° Corso di avvicinamento all'arrampicata

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

Sabato 10 marzo. 8° Corso di introduzione all’arrampicata per i ragazzi delle scuole medie.

Sempre tanti i ragazzi presenti alla prima giornata di arrampicata organizzata dalla scuola di Alpinismo della locale sezione del CAI di Carate Brianza. Nel pomeriggio di sabato, divisi in due gruppi, i 30 ragazzi hanno potuto imparare i primi rudimenti di questa attività sportiva, seguiti dagli istruttori del CAI.
Con giochi di mobilità e di agilità e la vera scalata sul muro verticale con corda e sul pannello boulder all’interno del Palazzetto di Via di Vittorio, riescono ad apprendere le fondamentali nozioni per arrampicare in piena sicurezza.
Lo stage prevede altri due incontri: sabato 24 marzo sempre nel palazzetto e l’ultimo con una vera e propria scalata su roccia in una bellissima falesia in Val d’Aosta domenica 15 aprile..

 
I due gruppi arrampicata scuole medie 
     Vedi la galleria fotografica della giornata

 

21 febbraio 2018 -2° Stage di arrampicata con i giovani del "Mondo di Emma"

Postato in Relazioni Scuola di Alpinismo

 

21 febbraio 2018 -2° Stage di arrampicata con i giovani del "Mondo di Emma"

Anche quest'anno si ripetuta l'esperienza di arrampicare insieme ai ragazzi del "Mondo di Emma". Un gruppo di istruttori della Scuola di Alpinismo "Mario Dell'Oro" della locale sezione CAI, ha passato un paio di ore nel pomeriggio con questi ragazzi e ragazze impartendo loro alcune nozioni sull'arrampicata ma soprattutto facendoli scalare sulla struttura presente nel Palazzetto di Via di Vittorio.
Tra impegnativi ma divertenti movimenti sulla verticale parete, i ragazzi hanno provato anche l'emozione di alzarsi da terra, legati e imbragati a dovere e di poter vedere il mondo appesi nel vuoto.
Apprezzata da tutti quanti questa giornata, l'obiettivo è di poter continuare a proporre e organizzare questi incontri anche negli anni a venire.

Il Mondo di Emma è una Società Cooperativa Sociale ONLUS, impresa sociale che affianca l’Associazione nel lavoro sul territorio a favore di minori e famiglie con minori, nata dall'associazione di Volontariato "La Casa di Emma".

 
foto 
     Vedi la galleria fotografica della giornata