9 giugno 2019. Escursionismo. Rifugio Albani-Presolana.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

9 giugno. Escursionismo. Rifugio Albani-Presolana.

Gita di oggi perfettamente riuscita, nonostante le previsioni meteo poco incoraggianti!

Tutti i 20 partecipanti hanno raggiunto la meta prefissata cioè il Rifugio Albani partendo da Colere percorrendo un dislivello di circa 900 mt.

Il rifugio è situato in alta Val di Scalve, nella zona conosciuta come Conca di Polzone, in bella vista sulla parete nord del massiccio montuoso della Presolana.

Dopo una sosta di relax al rifugio, Il gruppo si è diviso per il ritorno con un percorso innevato per pochi ardimentosi , mentre i restanti hanno scelto il sentiero che passa per le ex-miniere di flourite, permettendo una veloce visita al villaggio dei minatori e una bella vista sul gruppo della Presolana.

I prossimi appuntamenti saranno con la festa del Rifugio Carate nel weekend del 6-7 luglio, mentre il 14 luglio, rimanendo sempre in Valmalenco andremo al Rifugio Del Grande Camerini.

 20190609 Rifugio Albani
           Galleria Fotografica 

Stampa Email

1-2 giugno 2019. Avventura “adrenalinica” in Val di Sole.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

1-2 giugno 2019. Avventura “adrenalinica” in Val di Sole.

Da poco passata l’avventura del Selvaggio Blu,  trekking più impegnativo d’Italia, il CAI ha riproposto ai propri soci un weekend di pura avventura e adrenalina. Meta è stata la Val Di Sole, in Trentino Alto Adige, che ha dato la possibilità ai venti partecipanti, di misurarsi in diverse spettacolari attività sportive.

Sabato, divisi in due gruppi hanno affrontato due diverse discipline. Il primo gruppo ha intrapreso un impegnativo percorso di montagna, salendo la Ferrata di Favogna, sentiero in parte attrezzato con cavi, gradini e staffe, per poter superare difficili e strapiombanti passaggi.

Il secondo gruppo ha scelto la mountain-bike e partendo da Mezzana, in Val di Sole ha raggiunto una prima meta al Lago dei Caprioli ed ha poi proseguito fino alla cima del monte Fazzon da cui con una vertiginosa discesa su single-trail è tornato al punto di partenza.

Alla sera i due gruppi si sono poi riuniti insieme in campeggio, per organizzare la giornata successiva con un’altra spettacolare attività, il “rafting”. Il fiume Noce, che attraversa l’intera valle offre la possibilità di cavalcare le sue onde lungo tutto il percorso.

E’ così che la domenica mattina il gruppo si è dedicato a questa “discesa”. Montando su due gommoni e accompagnati da guide esperte di rafting, hanno affrontato 13 chilometri del Noce, attraversando le sue numerose e difficili rapide, a volte finendo anche nelle fredde acque del torrente e a colpi di pagaia hanno guidato le imbarcazioni fino a destinazione. Da qui, sono stati poi riportati al punto di partenza per il meritato riposo.

Esperienza che ha caricato i partecipanti a tal punto che già il CAI sta pianificando un’altra simile esperienza per il prossimo anno, con meta la Dora Baltea in Val D’Aosta.

Domenica Rafting. La partenza del rafting 

Galleria Immagini

   Sabato Ferrata. Gruppo Ferrata       Sabato Mountain Bike. Gruppo in cima al Monte Fazzon  

Stampa Email

12 Maggio 2019. Escursionismo. Lago del Mucrone. Oropa.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

12 Maggio. Lago del Mucrone. Oropa.

Gita di oggi interessante sia a livello naturalistico che culturale. Meta infatti è stato il Lago del Mucrone partendo dalle vicinanze del Santuario di Oropa.

Tutti i 27 partecipanti hanno raggiunto il piccolo lago situato a 1894 metri di quota. Il tempo è stato buono anche se a tratti con vento fresco. La gita si è conclusa con una visita al Santuario.

Da sottolineare che alcuni partecipanti di oggi sono reduci da una settimana di faticoso trekking in Sardegna seguendo il Selvaggio Blu.
Il Selvaggio Blu è un trekking particolarmente impegnativo, che si svolge sull’orlo delle falesie nel tratto di costa del comune di Baunei. E’ un itinerario sospeso sull’orlo estremo  di una falesia verticale, di cinquanta chilometri che percorre Cale e mulattiere partendo da Pedra Longa e arriva sino a Cala Sisine.

Oggi si è effettuata anche un uscita del 58° corso di alpinismo per scalare sulla roccia della Grignetta.

La prossima escursione sarà il 9 giugno nelle prealpi Orobiche con meta il Rifugio Albani in alta Val di Scalve.

20190512 Gruppo Oropa

 

   

Galleria fotografica

Stampa Email

6-10 Maggio 2019. Trekking “Selvaggio Blu” in Sardegna.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

6-10 Maggio 2019. Trekking “Selvaggio Blu” in Sardegna. Un’avventura da sogno in Sardegna con il CAI.

Potrebbe risultare strano citare isole, mare, spiagge quando si parla di CAI, ma questa volta la locale sezione di Carate Brianza del Club Alpino Italiano ha messo nei propri programmi un vero trekking su questa nostra meravigliosa isola italiana.“Selvaggio Blu” è l’appellativo che è stato dato a questo spettacolare percorso che segue le scogliere dell’Ogliastra, la parte orientale della Sardegna, partendo da Pedra Longa fino a Cala Sisine attraversando un percorso che, a ragione, viene definito il trekking più difficile e impegnativo d’Italia.

Protagonisti di questa avventura sono stati nove soci della sezione che, accompagnati da una guida alpina, hanno affrontato questo spettacolare percorso durato ben cinque giorni.Particolarità del “Selvaggio Blu” è proprio il fatto che pur svolgendosi praticamente sempre a picco sul mare richiede buona preparazione alpinistica e soprattutto una buona dose di “coraggio” per superare sentieri impervi, tratti esposti e “calate” nel vuoto con l’ausilio di corde.

I protagonisti di questa avventura.
Vanni Spinelli la nostra Guida Alpina che ci ha accompagnato e guidato in questi lunghi giorni, Marta Cesana, Silvano Viganò, Giuseppe del Vecchio, Aldo Villa, Luigi Fantin, Marco Noseda, Nicola Vallani, Antonio Colombo, Federico Caputo.

20190510 134637 Galleria Immagini

--> Scarica il diario del trekking

                       Vanni                   AntonioMartaSilvanoGiuseppeAldoMarcoFedericoNicolaLuigi
                                  Vanni - la guida                                           Antonio                         Marta                       Silvano                      Giuseppe                       Aldo                           Marco                         Federico                  Nicola                    Luigi

 



Stampa Email

10 Marzo 2019. Escursionismo. Traversata Noli Varigotti.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

10 Marzo. Escursionismo. Traversata Noli Varigotti.

Gruppo numeroso di quasi 40 persone per la gita sul mare della locale sezione Cai.
Meta per l’escursione e` stata la Riviera di Ponente per una bellissima traversata da Noli a Varigotti, lungo il panoramicissimo Sentiero del Pellegrino.
Grande ammirazione per la visita all’Antro dei Falsari, una grotta probabilmente scavata dal mare che, secondo la tradizione locale, fu utilizzata dai contrabbandieri per nascondere le proprie merci.
La bella giornata pressoché primaverile, ha permesso ai partecipanti di fare un pranzo al sacco sulla spiaggia di Varigotti.

La prossima gita, ancora in Liguria sarà il 7 aprile con un’altra traversata: Passo del Turchino – Arenzano.

20190310 Escursionismo

 

   

Galleria fotografica

Stampa Email

24 Febbraio. Escursionismo. Ciaspolata a Bondeno - Valchiavenna

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica 24 febbraio 2019. Escursionismo. Ciaspolata a Bondeno - Valchiavenna.

Cominciamo l’anno con una ciaspolata a Bondeno, piccola localita` del comune di Campodolcino in Val d’Avero, una valle minore nell’area della Val Chiavenna. Il percorso comincia da Fraciscio in una splendida giornata tersa e soleggiata, circondati da bianche montagne innevate: una cartolina.

Si prosegue in un bosco di larici,si passa per un alpeggio con bellissime baite in pietra e infine si arriva a Bondeno ove sorge una singolare chiesetta.Un gruppetto si è avventurato all’Alpe Avero e in seguito tutti i 25 ciaspolatori si sono ritrovati per gustare i piatti tipici della valle al ristorante la “Montanina”.

La scorsa domenica 17 febbraio si è svolta anche la 1° uscita di ferrata nelle prealpi bresciane con la ferrata “Corna Trentapassi”

La prossima gita, prevista per il 10 marzo, è come da tradizione al mare con la traversata Campo Noli - Varigotti  in Liguria.

Ciaspolata1

 

   

Galleria fotografica

Stampa Email

7 ottobre 2018. Escursionismo. Val Palot.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica 7 ottobre 2018. Escursionismo. Val Palot.

Con la gita di oggi si concludono le uscite di escursionismo del CAI di Carate.

Una ventina di  partecipanti hanno raggiunto la Val Palot in bassa Valle Camonica, poco sopra l'abitato di Pisogne con un bel tempo. Come da tradizione con la gita di Ottobre celebriamo un momento conviviale unendo i colori dell’autunno al sapore dei prodotti locali, che quest’anno si sono gustati  al Rifugio Medelet sul versante nord del Monte Guglielmo.

Anche quest’anno a conclusione della stagione, il comitato organizzativo dell’escursionismo ringrazia tutti i partecipanti e si augura che anche il programma già pensato per il 2019 sarà apprezzato come quello di quest’anno.

20181007 Escursionismo

 

   

Galleria fotografica

Filmato gita

Stampa Email

9 settembre 2018. Escursionismo. Lago Angeloga. Valchiavenna.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica 9 settembre. Escursionismo. Lago Angeloga. Valchiavenna.

Tempo bellissimo per i 21 partecipanti della gita in Valchiavenna. Tutti carichi di energia positiva dopo la pausa estiva e tanta voglia di camminare, hanno dovuto affrontare un piccolo inconveniente. Il pullman ha deciso di fermarsi a Lirone, piccola località che si trova circa 7 km prima di Fraciscio da cui il gruppo avrebbe dovuto partire per il trekking.

Non si sono lasciati scoraggiare, ma hanno optato per una variazione di itinerario, imboccando da qui il sentiero Spluga per raggiungere Fraciscio a piedi.
A questo punto ben 14 escursionisti hanno comunque intrapreso il sentiero per raggiungere il Rifugio Chiavenna e il Lago Angeloga, mentre i restanti hanno raggiunto l’alpeggio Bondeno in una valle laterale percorrendo un itinerario più tranquillo ma spettacolare.

La prossima escursione è prevista per il 7 ottobre in Val Palot sul Lago d’Iseo.

20180909 Gruppo Angeloga

 

    Galleria fotografica

Stampa Email

15-19 luglio 2018. Gita di Escursionismo. Alta Via della Valmalenco.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

15-19 luglio 2018. Escursionismo. Alta Via della Valmalenco.

Con oltre 7.500 metri di dislivello, 120 Km di percorso e ben 10 rifugi visitati, si conclude il trekking lungo l’alta via della Valmalenco organizzato dalla locale sezione CAI.

Ormai l’escursione di "più giorni" è irremovibile dal programma del CAI di Carate Brianza.
Quest'anno i 4 partecipanti Giuseppe, Marco, Nicola e Silvano sono rimasti in Lombardia per attraversare l’alta Valmalenco, sostando anche al nostro rifugio Capanna Carate.
Grazie al bel tempo e all’affiatamento hanno potuto assaporare la bellezza di questo territorio che conserva ancora un aspetto abbastanza solitario e selvaggio e che è a pochi passi da noi.

La Valmalenco dà la possibilità di ammirare tutti gli aspetti della montagna: boschi, prati e alpeggi.. torrenti, gole e laghi.. vette, dirupi e ghiacciai che creano suggestivi paesaggi naturali.
Da dire che sono presenti imponenti cime come il Disgrazia, il Bernina (il quattromila più orientale delle Alpi) e il Pizzo Scalino che, nonostante sia il meno alto tra le vette (3.323 mt), è il simbolo della valle.

I nostri escursionisti, camminando lungo i sentieri in questo ambiente e trascorrendo alcune notti nei vari rifugi, hanno potuto godere di tutto questo allontanandosi per 5 giorni dai ritmi frenetici della vita quotidiana.
Insomma un percorso avvincente in una delle più belle aree montane della nostra regione.

Vi aspettiamo il prossimo anno per la prossima avventura.

IMG 20180720 WA0003

 IMG 20180720 WA0002

    Galleria fotografica

Stampa Email

8 luglio 2018. Gita di Escursionismo. Rifugio Città di Busto-Passo Gries. Val Formazza.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

8 luglio.Escursionismo in Val Formazza. Rifugio Città di Busto-Passo Gries.

Bellissima giornata e panorama veramente incantevole per l’escursione di domenica 8 luglio della locale sezione CAI.
Il gruppo di circa 30 persone si è diviso per raggiungere chi il Passo Gries, chi il Rifugio Città di Busto. Qui la vista sulla Val Formazza e sulla vicina Svizzera è davvero meravigliosa.
Il gruppo è rimasto davvero soddisfatto di questa camminata ed è pronto per la prossima lunga uscita di una settimana dal 15 al 20 luglio per percorrere parte dell’alta Via della Valmalenco.

Per il mese di agosto ci fermiamo, ma il nostro Rifugio Carate è aperto per tutta la stagione estiva. Ti invitiamo a fare una passeggiata in alta Valmalenco per vivere serenamente qualche giorno in questo stupendo angolo che porta il nome della nostra cittadina.

 

.

20180708 GruppoEscursionismo 
    Galleria fotografica

Stampa Email

17 giugno 2018. Gita di Escursionismo. Laghi Gemelli. Valbrembana.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

17 giugno 2018. Gita di Escursionismo. Laghi Gemelli. Valbrembana.

Iil gruppo di escursionismo, approfittando della bella giornata, ha portato a termine la gita prevista ai Laghi Gemelli.

Partiti domenica mattina con il pullman dalla sede CAI, si sono diretti verso la “bergamasca” per raggiungere i celebri Laghi Gemelli. Anche i 30 escursionisti, come per il gruppo scuola di alpinismo, ha optato per due differenti itinerari. Il primo gruppo ha seguito un percorso che li ha portati ai laghi Marcio, Becco, Colombo, Gemelli mentre il secondo gruppo, passando per altro sentiero ha visitato i laghi Marcio e Gemelli. Poi tutti insieme si sono fermati al rifugio per rifocillarsi da cui poi sono ritornati al pullman.

Il mese di giugno continuerà con la  “Festa del Rifugio Carate” che comincerà venerdì 29 con la tradizionale fiaccolata Carate Brianza – Campo Moro organizzata con il gruppo Marciacaratesi e culminerà domenica 1 luglio con la Santa Messa presso il rifugio, officiata dal nuovo prete caratese Don Gianmaria insieme al nostro parroco Don Gianpiero.

Gruppo escursionismo in ValBrembana 
    Galleria fotografica

Stampa Email

9-10 giugno 2018. Avventura “adrenalinica” in Valsesia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

9-10 giugno 2018. Avventura “adrenalinica” in Valsesia per i soci del CAI Carate Brianza.

Weekend avventuroso per gli oltre 20 partecipanti alla programmata uscita in Valsesia. Una due giorni di intensa attività che ha impegnato alcuni soci del CAI Carate Brianza.
Il numeroso gruppo è partito da Carate sabato mattina per dirigersi in Valsesia con destinazione la provincia di Vercelli. Raggiunto Borgomanero, la compagine si è divisa in due gruppi.

Il primo ha affrontato una salita in ferrata verso il Monte Tovo. La ferrata “Falconera” ha regalato ai partecipanti una giornata di puro divertimento tra verticali e strapiombanti scale, cavi di acciaio che in poche ore hanno loro permesso di raggiungere la cima e da qui hanno proseguito per affrontare una seconda ferrata. La “Partusac” facile e breve salita che ha concluso per loro la bella giornata.

Il secondo gruppo si è invece dedicato alla mountain-bike e salendo tra tornanti ripidi, sentieri e carrereccie, ha raggiunto il Monte Briasco con sosta di riposo al rifugio “Marco Primatesta”. Da qui è cominciata la lunga e tecnica discesa che ha riportato i bikers al punto di partenza a Borgo Valsesia.
Entrambi i gruppi si sono poi ritrovati a Vocca presso l’omonimo campeggio per passare la notte in tenda e prepararsi per il giorno dopo che li ha visti impegnati sul fiume Sesia. Una entusiasmante discesa in “rafting” con i gommoni, cavalcando le tante rapide che si alternano a tratti tranquilli su questo fiume. Il percorso di diversi chilometri ha impegnato l’intero gruppo per tutta la mattinata.

E’ quindi terminato l’adrenalinico weekend degli avventurieri del CAI. La bella esperienza è stata talmente ben apprezzata che già si pensa di ripeterla per il prossimo anno.

Rafting Valsesia CAI Carate 
   Ferrata Falconera Valsesia CAI Carate       Mountain Bike Valsesia CAI Carate  

Stampa Email

27 maggio 2018. Gita di Escursionismo. Val d'Otro. Alagna Valsesia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

27 Maggio 2018. Gita di Escursionismo. Val d'Otro. Alagna Valsesia.

Ancora una volta il meteo ha premiato il gruppo di escursionismo che partito in mattinata da Carate ha raggiunto Alagna in alta Valsesia e da qui con una bella camminata tra boschi di larici e abeti ha raggiunto le località di Follu e Pianmisura attraversando le caratteristiche abitazioni Walser in Val D’Otro, valle che prende il nome dalla lingua Walser “Oltretol”. Si tratta di una valle “sospesa” come vengono indicate queste valli superiori alla Valsesia. Raggiunto il rifugio Zar Senni a quota 1664 metri i partecipanti si sono presi una piccola pausa per riposarsi e rifocillarsi per prepararsi alla discesa verso il pullman che li attendeva ad Alagna. Da qui sono ritornati a Carate in serata. Prossimo appuntamento il 17 giugno nella bergamasca per visitare i Laghi Gemelli.

La sezione organizza per il 9-10 giugno un adrenalitico week-end proponendo per il sabato una gita in Valsesia per chiunque voglia fare escursionismo o ferrate o mountain-bike. La sera ritrovo di tutto il gruppo presso un campeggio. La domenica sarà quindi dedicata alla discesa in “rafting” tutti insieme. Indispensabile la prenotazione presso la sede CAI il venerdì sera.

.

2018 05 27 Escursionismo. Gita Alagna 
    Galleria fotografica

Stampa Email

22 aprile 2018. Gita di Escursionismo. Traversata delle 5 cime-Lago d’Iseo-

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

22 Aprile 2018. Gita di Escursionismo. Traversata delle 5 cime-Lago d’Iseo.

Meta di oggi per i 30 escursionisti è stata una traversata sui monti che circondano la sponda bergamasca del Lago d’Iseo.

Partiti da Parzanica in questa calda e soleggiata giornata , la bella comitiva ha toccato cinque facili cime tra i 1000 e 1100 mt slm, godendo degli scorci di grande interesse paesaggistico sul Lago d’Iseo e sui rilievi delle Alpi Orobie. Tutti hanno percorso lo stesso giro ad anello.

Prossima Escursione prevista per il 25 maggio, sarà in Piemonte in Val d’Otro-Alagna.

.

Escursionismo Iseo 2 
    Galleria fotografica

Stampa Email

25 Marzo 2018. Gita di Escursionismo.Cinque Terre.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

25 Marzo 2018. Gita di Escursionismo. Cinque Terre.

Dopo continui rinvii per il brutto tempo delle ultime settimane, finalmente domenica 25 marzo, si è svolta la tradizionale gita al mare in Liguria nelle Cinque Terre.
I 40 escursionisti del CAI sono partiti da Levanto per raggiungere dopo 3 ore circa di cammino, seguendo il Sentiero VerdeAzzurro, la caratteristica località di Monterosso. La giornata primaverile ha permesso al gruppo di gustare la bellissima vista sul mare. Per il rientro a Levanto, dove vi era il pullman per tornare a Carate, il gruppo ha optato per uno dei “5 Terre Express”, i treni regionali che attraversano il suggestivo tratto di costa ligure.
Insomma un’ escursione davvero piacevole tra mare e monti.

La prossima gita, prevista per il 22 aprile,sarà la traversata delle 5 cime, traversata molto panoramica che unisce le cime alla testata della Valle dei Foppi, sulla sponda occidentale del Lago d’Iseo (Prealpi bergamasche).

.

Gita CAI del 25 3 2018.Cinqueterre 
    Galleria fotografica 

Stampa Email

25 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val Poschiavino

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

25 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val Poschiavino.

Domenica 25 febbraio, si è svolta la seconda ciaspolata organizzata dal CAI di Carate Brianza con destinazione la Svizzera. Poco oltre Tirano in direzione del Passo Bernina si trova la Val Poschiavino, in territorio elvetico. Meta della gita, il rifugio Saoseo a circa 2000m di quota. Partiti di prima mattina da Carate, il gruppo di escursionisti ha raggiunto il punto di partenza della gita. Da qui il gruppo ha percorso due itinerari con diverse caratteristiche, il primo seguendo la strada più agevole con meno pendenza e in poco più di un’ora ha raggiunto il rifugio. Il secondo gruppo ha scelto un percorso che attraversa boschi di pini e larici e con un giro più lungo ha raggiunto lo stesso rifugio in circa due ore. Anche se il meteo non è stato dei migliori, il panorama è stato comunque suggestivo per la presenza di neve e nebbia. Gli escursionisti, riunitisi al rifugio per il meritato riposo, hanno pranzato e nel pomeriggio, tutti insieme sono ritornati al pullman e da qui il rientro in serata a Carate.

La prossima gita, prevista per l’11 marzo, è come da tradizione al mare con un percorso nel territorio delle Cinque Terre: Bonassola-Monterosso.

.

20180225 Rifugio Saoseo 
    Galleria fotografica

Stampa Email

4 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val di Gressoney.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

4 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val di Gressoney.

Ricominciata nel 2018 l’attività di escursionismo del CAI di Carate Brianza. Come da tradizione la prima gita dell’anno è dedicata alla montagna innevata. Un gruppo nutrito di “ciaspolatori” sono partiti domenica mattina dalla locale sezione del CAI con meta la Val di Gressoney. Questa valle all’inizio della Val D’Aosta offre ai suoi ospiti molteplici attività sulla neve, tra cui anche alcune passeggiate per gli escursionisti amanti delle ciaspole.

Arrivati a Staffal, il gruppo ha preso la cabinovia per raggiungere Gabiet punto di partenza della gita. L’ambiente favoloso e innevato con una bella giornata di sole ha reso piacevole la salita al rifugio Orestes Hutte a 2620 metri di altezza dove i “ciaspolatori” hanno fatto una breve sosta rifocillante. Sul percorso di ritorno, alcuni partecipanti hanno scelto di fare una piccola deviazione raggiungendo il Lago Gabiet. Il resto della comitiva ha optato per il ritorno in cabinovia raggiungendo quindi il pullman che li ha riportati in serata a Carate.

Gita CAI del 4 2 2018. Alcuni ciaspolatore al rifugiio Orestes Hutte a in Val di Gressoney 
    Galleria fotografica

Stampa Email

8 ottobre 2017. Gita di escursionismo. Val Codera.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

Domenica 8 ottobre. Gita di escursionismo. Val Codera.

Con la gita di oggi si concludono le uscite di escursionismo del CAI di Carate.

Circa 20 partecipanti hanno raggiunto la Val Codera partendo da Novate Mezzola con un tempo stupendo. Come da tradizione con la gita di Ottobre celebriamo un momento conviviale unendo i colori dell’autunno al sapore dei prodotti locali, che quest’anno si sono gustati all’osteria Alpina nel piccolo villaggio di Codera.

Per la discesa, il gruppo ha attraversato la valle, raggiunto la frazione di San Giorgio e tornati a Novate Mezzola.

A conclusione della stagione, il comitato organizzativo dell’escursionismo ringrazia tutti i partecipanti, nella speranza che il programma di quest’anno sia stato di loro gradimento.

.

 20171008 GruppoEscursionismo
Vedi la galleria fotografica della giornata 

Stampa Email

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information