7 ottobre 2018. Escursionismo. Val Palot.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica 7 ottobre 2018. Escursionismo. Val Palot.

Con la gita di oggi si concludono le uscite di escursionismo del CAI di Carate.

Una ventina di  partecipanti hanno raggiunto la Val Palot in bassa Valle Camonica, poco sopra l'abitato di Pisogne con un bel tempo. Come da tradizione con la gita di Ottobre celebriamo un momento conviviale unendo i colori dell’autunno al sapore dei prodotti locali, che quest’anno si sono gustati  al Rifugio Medelet sul versante nord del Monte Guglielmo.

Anche quest’anno a conclusione della stagione, il comitato organizzativo dell’escursionismo ringrazia tutti i partecipanti e si augura che anche il programma già pensato per il 2019 sarà apprezzato come quello di quest’anno.

20181007 Escursionismo

 

   

Galleria fotografica

Filmato gita

Stampa Email

9 settembre 2018. Escursionismo. Lago Angeloga. Valchiavenna.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica 9 settembre. Escursionismo. Lago Angeloga. Valchiavenna.

Tempo bellissimo per i 21 partecipanti della gita in Valchiavenna. Tutti carichi di energia positiva dopo la pausa estiva e tanta voglia di camminare, hanno dovuto affrontare un piccolo inconveniente. Il pullman ha deciso di fermarsi a Lirone, piccola località che si trova circa 7 km prima di Fraciscio da cui il gruppo avrebbe dovuto partire per il trekking.

Non si sono lasciati scoraggiare, ma hanno optato per una variazione di itinerario, imboccando da qui il sentiero Spluga per raggiungere Fraciscio a piedi.
A questo punto ben 14 escursionisti hanno comunque intrapreso il sentiero per raggiungere il Rifugio Chiavenna e il Lago Angeloga, mentre i restanti hanno raggiunto l’alpeggio Bondeno in una valle laterale percorrendo un itinerario più tranquillo ma spettacolare.

La prossima escursione è prevista per il 7 ottobre in Val Palot sul Lago d’Iseo.

20180909 Gruppo Angeloga

 

    Galleria fotografica

Stampa Email

15-19 luglio 2018. Gita di Escursionismo. Alta Via della Valmalenco.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

15-19 luglio 2018. Escursionismo. Alta Via della Valmalenco.

Con oltre 7.500 metri di dislivello, 120 Km di percorso e ben 10 rifugi visitati, si conclude il trekking lungo l’alta via della Valmalenco organizzato dalla locale sezione CAI.

Ormai l’escursione di "più giorni" è irremovibile dal programma del CAI di Carate Brianza.
Quest'anno i 4 partecipanti Giuseppe, Marco, Nicola e Silvano sono rimasti in Lombardia per attraversare l’alta Valmalenco, sostando anche al nostro rifugio Capanna Carate.
Grazie al bel tempo e all’affiatamento hanno potuto assaporare la bellezza di questo territorio che conserva ancora un aspetto abbastanza solitario e selvaggio e che è a pochi passi da noi.

La Valmalenco dà la possibilità di ammirare tutti gli aspetti della montagna: boschi, prati e alpeggi.. torrenti, gole e laghi.. vette, dirupi e ghiacciai che creano suggestivi paesaggi naturali.
Da dire che sono presenti imponenti cime come il Disgrazia, il Bernina (il quattromila più orientale delle Alpi) e il Pizzo Scalino che, nonostante sia il meno alto tra le vette (3.323 mt), è il simbolo della valle.

I nostri escursionisti, camminando lungo i sentieri in questo ambiente e trascorrendo alcune notti nei vari rifugi, hanno potuto godere di tutto questo allontanandosi per 5 giorni dai ritmi frenetici della vita quotidiana.
Insomma un percorso avvincente in una delle più belle aree montane della nostra regione.

Vi aspettiamo il prossimo anno per la prossima avventura.

IMG 20180720 WA0003

 IMG 20180720 WA0002

    Galleria fotografica

Stampa Email

8 luglio 2018. Gita di Escursionismo. Rifugio Città di Busto-Passo Gries. Val Formazza.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

8 luglio.Escursionismo in Val Formazza. Rifugio Città di Busto-Passo Gries.

Bellissima giornata e panorama veramente incantevole per l’escursione di domenica 8 luglio della locale sezione CAI.
Il gruppo di circa 30 persone si è diviso per raggiungere chi il Passo Gries, chi il Rifugio Città di Busto. Qui la vista sulla Val Formazza e sulla vicina Svizzera è davvero meravigliosa.
Il gruppo è rimasto davvero soddisfatto di questa camminata ed è pronto per la prossima lunga uscita di una settimana dal 15 al 20 luglio per percorrere parte dell’alta Via della Valmalenco.

Per il mese di agosto ci fermiamo, ma il nostro Rifugio Carate è aperto per tutta la stagione estiva. Ti invitiamo a fare una passeggiata in alta Valmalenco per vivere serenamente qualche giorno in questo stupendo angolo che porta il nome della nostra cittadina.

 

.

20180708 GruppoEscursionismo 
    Galleria fotografica

Stampa Email

17 giugno 2018. Gita di Escursionismo. Laghi Gemelli. Valbrembana.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

17 giugno 2018. Gita di Escursionismo. Laghi Gemelli. Valbrembana.

Iil gruppo di escursionismo, approfittando della bella giornata, ha portato a termine la gita prevista ai Laghi Gemelli.

Partiti domenica mattina con il pullman dalla sede CAI, si sono diretti verso la “bergamasca” per raggiungere i celebri Laghi Gemelli. Anche i 30 escursionisti, come per il gruppo scuola di alpinismo, ha optato per due differenti itinerari. Il primo gruppo ha seguito un percorso che li ha portati ai laghi Marcio, Becco, Colombo, Gemelli mentre il secondo gruppo, passando per altro sentiero ha visitato i laghi Marcio e Gemelli. Poi tutti insieme si sono fermati al rifugio per rifocillarsi da cui poi sono ritornati al pullman.

Il mese di giugno continuerà con la  “Festa del Rifugio Carate” che comincerà venerdì 29 con la tradizionale fiaccolata Carate Brianza – Campo Moro organizzata con il gruppo Marciacaratesi e culminerà domenica 1 luglio con la Santa Messa presso il rifugio, officiata dal nuovo prete caratese Don Gianmaria insieme al nostro parroco Don Gianpiero.

Gruppo escursionismo in ValBrembana 
    Galleria fotografica

Stampa Email

9-10 giugno 2018. Avventura “adrenalinica” in Valsesia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

9-10 giugno 2018. Avventura “adrenalinica” in Valsesia per i soci del CAI Carate Brianza.

Weekend avventuroso per gli oltre 20 partecipanti alla programmata uscita in Valsesia. Una due giorni di intensa attività che ha impegnato alcuni soci del CAI Carate Brianza.
Il numeroso gruppo è partito da Carate sabato mattina per dirigersi in Valsesia con destinazione la provincia di Vercelli. Raggiunto Borgomanero, la compagine si è divisa in due gruppi.

Il primo ha affrontato una salita in ferrata verso il Monte Tovo. La ferrata “Falconera” ha regalato ai partecipanti una giornata di puro divertimento tra verticali e strapiombanti scale, cavi di acciaio che in poche ore hanno loro permesso di raggiungere la cima e da qui hanno proseguito per affrontare una seconda ferrata. La “Partusac” facile e breve salita che ha concluso per loro la bella giornata.

Il secondo gruppo si è invece dedicato alla mountain-bike e salendo tra tornanti ripidi, sentieri e carrereccie, ha raggiunto il Monte Briasco con sosta di riposo al rifugio “Marco Primatesta”. Da qui è cominciata la lunga e tecnica discesa che ha riportato i bikers al punto di partenza a Borgo Valsesia.
Entrambi i gruppi si sono poi ritrovati a Vocca presso l’omonimo campeggio per passare la notte in tenda e prepararsi per il giorno dopo che li ha visti impegnati sul fiume Sesia. Una entusiasmante discesa in “rafting” con i gommoni, cavalcando le tante rapide che si alternano a tratti tranquilli su questo fiume. Il percorso di diversi chilometri ha impegnato l’intero gruppo per tutta la mattinata.

E’ quindi terminato l’adrenalinico weekend degli avventurieri del CAI. La bella esperienza è stata talmente ben apprezzata che già si pensa di ripeterla per il prossimo anno.

Rafting Valsesia CAI Carate 
   Ferrata Falconera Valsesia CAI Carate       Mountain Bike Valsesia CAI Carate  

Stampa Email

27 maggio 2018. Gita di Escursionismo. Val d'Otro. Alagna Valsesia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

27 Maggio 2018. Gita di Escursionismo. Val d'Otro. Alagna Valsesia.

Ancora una volta il meteo ha premiato il gruppo di escursionismo che partito in mattinata da Carate ha raggiunto Alagna in alta Valsesia e da qui con una bella camminata tra boschi di larici e abeti ha raggiunto le località di Follu e Pianmisura attraversando le caratteristiche abitazioni Walser in Val D’Otro, valle che prende il nome dalla lingua Walser “Oltretol”. Si tratta di una valle “sospesa” come vengono indicate queste valli superiori alla Valsesia. Raggiunto il rifugio Zar Senni a quota 1664 metri i partecipanti si sono presi una piccola pausa per riposarsi e rifocillarsi per prepararsi alla discesa verso il pullman che li attendeva ad Alagna. Da qui sono ritornati a Carate in serata. Prossimo appuntamento il 17 giugno nella bergamasca per visitare i Laghi Gemelli.

La sezione organizza per il 9-10 giugno un adrenalitico week-end proponendo per il sabato una gita in Valsesia per chiunque voglia fare escursionismo o ferrate o mountain-bike. La sera ritrovo di tutto il gruppo presso un campeggio. La domenica sarà quindi dedicata alla discesa in “rafting” tutti insieme. Indispensabile la prenotazione presso la sede CAI il venerdì sera.

.

2018 05 27 Escursionismo. Gita Alagna 
    Galleria fotografica

Stampa Email

22 aprile 2018. Gita di Escursionismo. Traversata delle 5 cime-Lago d’Iseo-

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

22 Aprile 2018. Gita di Escursionismo. Traversata delle 5 cime-Lago d’Iseo.

Meta di oggi per i 30 escursionisti è stata una traversata sui monti che circondano la sponda bergamasca del Lago d’Iseo.

Partiti da Parzanica in questa calda e soleggiata giornata , la bella comitiva ha toccato cinque facili cime tra i 1000 e 1100 mt slm, godendo degli scorci di grande interesse paesaggistico sul Lago d’Iseo e sui rilievi delle Alpi Orobie. Tutti hanno percorso lo stesso giro ad anello.

Prossima Escursione prevista per il 25 maggio, sarà in Piemonte in Val d’Otro-Alagna.

.

Escursionismo Iseo 2 
    Galleria fotografica

Stampa Email

25 Marzo 2018. Gita di Escursionismo.Cinque Terre.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

25 Marzo 2018. Gita di Escursionismo. Cinque Terre.

Dopo continui rinvii per il brutto tempo delle ultime settimane, finalmente domenica 25 marzo, si è svolta la tradizionale gita al mare in Liguria nelle Cinque Terre.
I 40 escursionisti del CAI sono partiti da Levanto per raggiungere dopo 3 ore circa di cammino, seguendo il Sentiero VerdeAzzurro, la caratteristica località di Monterosso. La giornata primaverile ha permesso al gruppo di gustare la bellissima vista sul mare. Per il rientro a Levanto, dove vi era il pullman per tornare a Carate, il gruppo ha optato per uno dei “5 Terre Express”, i treni regionali che attraversano il suggestivo tratto di costa ligure.
Insomma un’ escursione davvero piacevole tra mare e monti.

La prossima gita, prevista per il 22 aprile,sarà la traversata delle 5 cime, traversata molto panoramica che unisce le cime alla testata della Valle dei Foppi, sulla sponda occidentale del Lago d’Iseo (Prealpi bergamasche).

.

Gita CAI del 25 3 2018.Cinqueterre 
    Galleria fotografica 

Stampa Email

25 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val Poschiavino

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

25 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val Poschiavino.

Domenica 25 febbraio, si è svolta la seconda ciaspolata organizzata dal CAI di Carate Brianza con destinazione la Svizzera. Poco oltre Tirano in direzione del Passo Bernina si trova la Val Poschiavino, in territorio elvetico. Meta della gita, il rifugio Saoseo a circa 2000m di quota. Partiti di prima mattina da Carate, il gruppo di escursionisti ha raggiunto il punto di partenza della gita. Da qui il gruppo ha percorso due itinerari con diverse caratteristiche, il primo seguendo la strada più agevole con meno pendenza e in poco più di un’ora ha raggiunto il rifugio. Il secondo gruppo ha scelto un percorso che attraversa boschi di pini e larici e con un giro più lungo ha raggiunto lo stesso rifugio in circa due ore. Anche se il meteo non è stato dei migliori, il panorama è stato comunque suggestivo per la presenza di neve e nebbia. Gli escursionisti, riunitisi al rifugio per il meritato riposo, hanno pranzato e nel pomeriggio, tutti insieme sono ritornati al pullman e da qui il rientro in serata a Carate.

La prossima gita, prevista per l’11 marzo, è come da tradizione al mare con un percorso nel territorio delle Cinque Terre: Bonassola-Monterosso.

.

20180225 Rifugio Saoseo 
    Galleria fotografica

Stampa Email

4 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val di Gressoney.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

4 Febbraio 2018. Gita di Escursionismo.Val di Gressoney.

Ricominciata nel 2018 l’attività di escursionismo del CAI di Carate Brianza. Come da tradizione la prima gita dell’anno è dedicata alla montagna innevata. Un gruppo nutrito di “ciaspolatori” sono partiti domenica mattina dalla locale sezione del CAI con meta la Val di Gressoney. Questa valle all’inizio della Val D’Aosta offre ai suoi ospiti molteplici attività sulla neve, tra cui anche alcune passeggiate per gli escursionisti amanti delle ciaspole.

Arrivati a Staffal, il gruppo ha preso la cabinovia per raggiungere Gabiet punto di partenza della gita. L’ambiente favoloso e innevato con una bella giornata di sole ha reso piacevole la salita al rifugio Orestes Hutte a 2620 metri di altezza dove i “ciaspolatori” hanno fatto una breve sosta rifocillante. Sul percorso di ritorno, alcuni partecipanti hanno scelto di fare una piccola deviazione raggiungendo il Lago Gabiet. Il resto della comitiva ha optato per il ritorno in cabinovia raggiungendo quindi il pullman che li ha riportati in serata a Carate.

Gita CAI del 4 2 2018. Alcuni ciaspolatore al rifugiio Orestes Hutte a in Val di Gressoney 
    Galleria fotografica

Stampa Email

8 ottobre 2017. Gita di escursionismo. Val Codera.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

Domenica 8 ottobre. Gita di escursionismo. Val Codera.

Con la gita di oggi si concludono le uscite di escursionismo del CAI di Carate.

Circa 20 partecipanti hanno raggiunto la Val Codera partendo da Novate Mezzola con un tempo stupendo. Come da tradizione con la gita di Ottobre celebriamo un momento conviviale unendo i colori dell’autunno al sapore dei prodotti locali, che quest’anno si sono gustati all’osteria Alpina nel piccolo villaggio di Codera.

Per la discesa, il gruppo ha attraversato la valle, raggiunto la frazione di San Giorgio e tornati a Novate Mezzola.

A conclusione della stagione, il comitato organizzativo dell’escursionismo ringrazia tutti i partecipanti, nella speranza che il programma di quest’anno sia stato di loro gradimento.

.

 20171008 GruppoEscursionismo
Vedi la galleria fotografica della giornata 

Stampa Email

10 settembre 2017. Gita di escursionismo. Rifugio Città di Arona

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

Domenica 10 settembre. Gita di escursionismo. Rifugio Città di Arona.

Oggi gita di escursionismo CAI Carate al Rifugio Città di Arona all’Alpe Veglia in Piemonte. Una ventina le persone che sono partite stamattina dalla sede CAI, malgrado il meteo non promettente. Arrivati a San Domenico di Varzo a 1410 m, gli escursionisti si sono divisi in due gruppi. Il primo diretto al Lago delle Streghe raggiungendo poi il Rifugio Città di Arona a 1710 metri, il secondo gruppo ha seguito un diverso e più impegnativo percorso che li ha portati al Lago Bianco a quota 2157, raggiunta la meta sono poi ritornati verso il rifugio, ricongiungendosi agli altri. Poi tutti insieme sono tornati al punto di partenza scegliendo un itinerario ad anello.  Malgrado le previsioni meteo non fossero delle migliori, il gruppo ha potuto portare a termine l’escursione senza “bagnarsi” e addirittura con qualche raggio di sole.

La prossima gita sarà in Val Codera domenica 8 Ottobre.

 20170910 Alpe Veglia
Vedi la galleria fotografica della giornata 

Stampa Email

17-20 luglio 2017. Gita di escursionismo. Sentiero Roma

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

17 - 20  luglio. Gita di escursionismo. Sentiero Roma.

Anche quest’anno non è mancata la "più giorni" in giro per  monti. La scelta è caduta sul Sentiero Roma, che è forse la più classica ed affascinante delle escursioni sulle Alpi centrali.

I 4 ormai affiatati partecipanti, Silvano, Marco, Luigi e Aldo ci raccontano così la loro avventura:

Siamo partiti lunedì da NOvate Mezzola per percorrere la 1° tappa nella splendida Val Codera e in 4 ore raggiungere il rifugio Brasca (1304 mt) accompagnati dal sole.

La 2° tappa ci ha portati al Rifugio Gianetti (2534 mt) in 5,30 ore nella Val  Porcellizzo superando il Passo del Barbacan. Il peso dello zaino si alleggerisce alla vista spettacolare delle cime maestose del Badile e del Cengalo.

Per la 3° tappa dobbiamo arrivare al Rifugio Allievi (2385 mt). Dopo aver superato il passo Camerozzo, entriamo nella Valle del Ferro, sfioriamo il Bivacco Molteni-Valsecchi, attraversiamo il passo Qualido che ci introduce alla vista del Rifugio Allievi in Val Zocca. Questo tratto di discesa è stato molto impegnativo per l’esposizione e la presenza di catene.

Il tempo è sempre bello col cielo sgombro dalle nuvole e una temperatura ideale, lo zaino è sempre pesante e comincia a farsi sentire, ma siamo sempre su di giri.

L’ultima tappa prevede l’arrivo al Rifugio Ponti (2560 mt). Partiamo e riusciamo a superare il passo Torrone e il difficoltoso Passo Cameraccio. Purtroppo qui il tempo si mette al brutto e minaccia temporali; la Bocchetta Roma a 2920 mt non è visibile coperta com’è da nuvole nere. Decidiamo così a malincuore di scendere il più in fretta possibile percorrendo la Val Pioda e arrivare in Val di Mello. Da qui abbiamo raggiunto il punto di partenza di 4 giorni fa a Colico, con l’ausilio dei mezzi pubblici: navetta, pullman e treno.

Malgrado non siamo riusciti a completare il percorso programmato, siamo stati pienamente soddisfatti del giro compiuto e dell’ottimo affiatamento. Completeremo il pezzo tralasciato prossimamente!!!!

.

 20170720 Sentiero ROma
Vedi la galleria fotografica della giornata 

Stampa Email

16 luglio 2017. Gita di escursionismo. Rifugio Benevolo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

Domenica 16 luglio. Gita di escursionismo. Rifugio Benevolo.

Per la "classica" escursione di Luglio in Val d'Aosta, quest'anno si è pensato alla Valle di Rhemes nelle Alpi Graie con meta il Rifugio Benevolo.

Partiti tutti da  Thumel, i 30 partecipanti hanno percorso il sentiero ben tracciato che porta al rifugio godendo della vista delle spettacolari Cascate del torrente Goletta.

I piu` allenati hanno continuato alla volta del Lago Golettaz ai piedi della Granta Parey.

Per tutti il panorama è stato incantevole in una bella giornata di sole.

La prossima escursione è prevista per il 10 Settembre all’Alpe Devero in Val d’Ossola, ma vi ricordiamo di visitare il nostro rifugio Capanna Carate in Valmalenco (che quest’anno compie 90 anni)  aperto fino a metà settembre..

.

 IMG 20170716 Benevolo
Vedi la galleria fotografica della giornata 

Stampa Email

11 giugno 2017. Gita di escursionismo Rifugio Zamboni-Zappa

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

Domenica 11 giugno. Gita di escursionismo Rifugio Zamboni-Zappa.

Per la tradizionale gita estiva, i 24 escursionisti sono partititi all’alba con destinazione Macugnaga nel Verbano (Piemonte).  Da qui, divisi in 2 gruppi, hanno raggiunto il rifugio Zamboni-Zappa a quota 2.070 mt.

Chi per una via diretta, chi prendendo un vecchio sentiero walser, tutti hanno potuto godere di uno spettacolare cielo azzurro senza una nuvola e della magnifica vista sul Monte Rosa.  Una giornata intensa dal punto di vista escursionistico e incantevole per il paesaggio.

La prossima meta sarà il 9 Luglio al Rifugio Benevolo (Val di Rhemes - Val d'Aosta), ma ricordiamo che quest'anno il nostro Rifugio Carate compierà ben 90 anni. Per questa speciale ricorrenza, la tradizionale festa del 1-2 Luglio, sarà ancora più ricca di eventi.

.

 20170611 Rifugio Zamboni
Vedi la galleria fotografica della giornata 

Stampa Email

21 maggio 2017. Gita di escursionismo Laghi di Valgoglio

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Logo timbro 80

Domenica 21 maggio. Gita di escursionismo Laghi di Valgoglio.

Grande successo per la gita nelle Orobie Bergamasche prevista per il 7 maggio ma rimandata a oggi per una nevicata straordinaria di 70 cm sul percorso.

Dei 17 partecipanti 5 hanno optato per il raggiungimento del Rifugio Cernello. Nel prato antistante hanno potuto fare un bel pic-nic grazie anche alla stupenda giornata di sole. Gli altri 12 invece hanno affrontato il giro ad anello dei 5 laghi per poi congiungersi con gli altri al rifugio. Entrambe gli itinerari erano comunque lunghi e hanno richiesto un grande impegno dai nostri escursionisti. Bravi!!!

La prossima gita dell' 11 giugno ci porterà al Rifugio Zamboni Zappa (Alpe Pennine - Piemonte).

 20170521 Valgoglio
Vedi la galleria fotografica della giornata 

Stampa Email

19 Febbraio 2017 - Ciaspolata a Chamois

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

19 febbraio 2017 - Ciaspolata a Chamois

Per la seconda ciaspolata della locale sezione CAI i 43 partecipanti hanno raggiunto la Val d'Aosta,  precisamente in Valtournenche a Chamois.

Anche in questa occasione nessuno ha potuto fare sci da fondo per via della neve scarsa.

Dopo aver raggiunto Chamois con la comoda funivia, un folto gruppo è salito al Colle Cheniel.

Una decina di ciaspolatori ha invece fatto il giro del Lago Lod, per poi seguire un sentiero in pineta e raggiungere il Rifugio L'Ermitage.

Poca neve ma gita molto piacevole e ben riuscita, complice anche il bel tempo, la stupenda vista sul Cervino e la bella compagnia.

 La prossima gita in programma è al mare il 12 marzo: la meta è il Monte Mao - Bergeggi (SV)

 
20170219 Chamois 
    Vedi SLIDESHOW del Galimba  Vedi la galleria fotografica della giornata

Stampa Email

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information