6 Gennaio 2018. 58° edizione del Natale alpino.

Postato in Relazioni manifestazioni

 

6 gennaio 2018. 58° edizione del Natale alpino del CAI Carate Brianza.

La locale sezione del Club Alpino Italiano ha rispettato la tradizione anche quest’anno, organizzando la 58° edizione del Natale Alpino. La manifestazione ha come scopo lo scambio interculturale tra la nostra cittadina e i paesi delle montagne a noi vicine. Le frazioni di Nigola e San Giacomo sono stati i luoghi scelti. Si tratta di due piccole frazioni che fanno parte del conosciuto paese di Teglio in Valtellina. Il gruppo di caratesi è partito in prima mattinata dalla sede CAI anche se il meteo non era purtroppo dei migliori, ma la costanza dei partecipanti è stata premiata. Giunti a Teglio, i partecipanti si sono preparati per la sfilata in costumi caratteristici del presepe vivente. In un paesaggio reso particolarmente suggestivo dalla neve presente sulle montagne e una leggera foschia, i figuranti hanno percorso alcune vie delle due frazioni raggiungendo la chiesa di San Giacomo. Tra le caratteristiche figure del corteo, alcuni personaggi come la Sacra Famiglia rappresentata da una giovane coppia e dalla loro piccola bambina di pochi mesi. In questo scenario erano presenti anche i Magi, i pastori con gli agnelli, uomini e donne con tuniche e vesti legate all’antica tradizione del presepe vivente. Durante la Santa Messa non sono mancati particolari momenti suggestivi come la presentazione dei doni da parte dei Magi e al termine, il tradizionale bacio al Bambin Gesù. Dopo la funzione religiosa, i Magi si sono recati presso gli anziani e disabili, portando loro un piccolo regalo ma soprattutto un caloroso augurio natalizio. È in questa particolare circostanza che prende valore la tradizionale manifestazione del CAI. Un momento di incontro con queste persone che permette uno scambio di emozioni tra i partecipanti e fa capire l’importanza del mantenere ancora vivi certi valori.
Terminate tutte le cerimonie, i caratesi insieme ad un nutrito gruppo di rappresentanti di Nigola e San Giacomo, si sono recati al ristorante per pranzare tutti insieme.
Durante una pausa del pranzo, il sindaco di Teglio Elio Moretti ha ringraziato i partecipanti alla manifestazione e donato ad Antonio Colombo e Francesco Meregalli (rispettivamente Presidente e vice del CAI di Carate Brianza)e all’assessore allo sport e cultura di Carate, Beatrice Rigamonti, un libro con la storia di Teglio e la sua arte. Sono stati fatti i dovuti ringraziamenti a chi ha operato per l’organizzazione, in particolare ad Agnese Besestri, artefice di tutte le manifestazioni legate a Teglio e frazioni. Hanno preso parte all’organizzazione della giornata anche gli Alpini e gli amici degli Alpini, il Comune di Teglio, la Biblioteca “Elisa Branchi”, l’associazione incontri di civiltà, la parrocchia di San Giacomo di Teglio e il Centro Anziani. Ai loro rappresentanti è stato poi consegnato il gagliardetto del CAI.
Il tutto è terminato con la tradizionale lotteria a premi che quest'anno presentava tantissimi regali.

L’appuntamento è per la prossima Epifania nel 2019 con la 59° edizione del Natale Alpino.

4 Natale alpino 2018. Sfilata con i figuranti 
    Galleria fotografica