23 Ottobre 2016 - Posa della targa in ricordo di Elio Vergani sul Monte Due Mani

Postato in Relazioni manifestazioni

logo novantesimo vert 

23 Ottobre 2016 - Posa della targa in ricordo di Elio Vergani sul Monte Due Mani

Non è stato sufficiente il meteo sfavorevole di domenica 23 ottobre a fermare gli amici e soci del CAI di Carate Brianza che insieme ai più intimi familiari di Elio Vergani, si sono recati sul Monte Due Mani in Valsassina. Scopo di questo incontro, esattamente nel luogo dove Elio perse la vita in seguito ad un arresto cardiaco esattamente il 6 giugno dello scorso anno, è stato quello di porre una piccola targa a suo ricordo. Presenti a questa manifestazione la moglie Marilena, la figlia Cinzia e il fratello Enrico che ha preparato la targa su cui sono state incisi alcuni suoi pensieri. Insieme ai familiari anche un nutrito gruppo di escursionisti caratesi arrivati seguendo il sentiero che da Ballabio porta alla cima. Durante la cerimonia, celebrata dal nostro prevosto Don Gianpiero, sono arrivati anche allievi e istruttori del CAI, partecipanti al corso ferrate, dopo aver salito la ferrata “Simone, Contessi” che porta esattamente al luogo della posa della targa. Il corso ferrate viene dedicato a Elio, che  ne è stato uno dei più fervidi organizzatori. Malgrado l’autunnale pioggerellina, Don Gianpiero ha officiato la cerimonia con un momento di preghiera e raccoglimento tra i presenti. Dopo aver letto il Vangelo, ne ha commentato i diversi passaggi con accenni ad Elio e a quanto fatto da lui nel CAI. Anche il presidente del CAI Colombo Antonio, ha ricordato l’amico scomparso ribadendo che il ricordo di Elio e quanto da lui fatto rimarrà indelebile per gli amici del CAI. Durante la funzione, Enrico, il fratello di Elio, ha letto quanto scritto sulla targa tra cui un pensiero che ricorda il fratello maggiore quale guida importante per la sua crescita nella vita.

 foto

foto

     Vedi la galleria fotografica della giornata